fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tag: vino rosso

Fuoco alle griglie… Quali vini non devono mancare?

Fuoco alle griglie… Quali vini non devono mancare?

Occasioni&Abbinamenti, Summer Wines, Vino, Vino&Food
Alzi la mano chi non adora le grigliate di mezza estate. Che siate carnivori, pescetariani o - come il sottoscritto - rigidamente vegetariani... la griglia è sempre una bella occasione per passare un pomeriggio insieme all'aria aperta. Mare, montagna o città, non conta. Quello che conta è che la brace sia bella calda. Il cibo abbondante. E ovviamente che non manchi mai il vino giusto! Ma in questo errore - ne siamo certi - nessuno dei nostri lettori rischia mai di cadere. Anche perché, con Winelivery, il vino arriva alla giusta temperatura, a casa, in 30 minuti. Quindi, anche se state per partire e vi accorgete solo all'ultimo di aver scordato l'ingrediente più importante della giornata, basterà collegarsi al sito, o aprire l'app, per farsi ispirare al volo dalla nostra selezione per una
5 cose che forse non sai sul Nero d’Avola

5 cose che forse non sai sul Nero d’Avola

Curiosità, Rosso, Vino
Dici Nero d’Avola e pensi alla Sicilia. Quasi fosse un sinonimo della regione più interessante del panorama vinicolo nazionale. Non a caso è proprio il Nero d’Avola a rappresentare ancora oggi il vitigno a bacca rossa, autoctono, cioè tipico del territorio, più coltivato in assoluto sull’isola. Pronti a scoprire qualche curiosità sul Nero d’Avola e su alcune delle sue più moderne espressioni? Ecco le prime 5 cose da sapere sul Nero d’Avola Iniziamo con un po’ di numeri. La Sicilia è la regione italiana con la maggiore superficie vitata. Si parla di circa 110mila ettari a vigneto, suddivisi in diversi distretti vitivinicoli. Di questo sterminato territorio, circa il 20%, poco meno di 20mila ettari, è coltivato a Nero d’Avola. Grazie a un vigneto così esteso, e soprattutto grazi
Che cosa sai della DOC Biferno? 4 curiosità legate a uno dei più antichi vini d’Italia

Che cosa sai della DOC Biferno? 4 curiosità legate a uno dei più antichi vini d’Italia

Bianco, Cantine, Curiosità, Rosso, Vino
Scopri con Winelivery una delle DOC più antiche e particolari d'Italia Il meraviglioso clima e l'incredibile biodiversità del nostro paese hanno permesso, nel corso dei secoli, la creazione di moltissimi vitigni autoctoni. In tutte le regioni della Penisola. Oggi puntiamo il nostro obiettivo su una particolare Denominazione, quella del Biferno, tra le prime nate in Italia e vera eccellenza vinicola del Molise. 4 curiosità sulla DOC Biferno La zona di produzione comprende l'area costiera della provincia di Campobasso e una piccola parte nell'entroterra, attraversata dal fiume più grande della regione. Il Biferno, appunto, che dà il nome alla DOC. Il clima fortemente influenzato dalle vicine montagne e il disciplinare prevede una rigida regolamentazione sull'altitudine alla qual
Le 5 cose che non ti aspetti sulla Barbera

Le 5 cose che non ti aspetti sulla Barbera

Curiosità, Eventi, Vino
Senza dubbio la Barbera è uno dei vini più diffusi sulle tavole degli italiani. Le principali caratteristiche di questo vino sono la sua forte colorazione, buona corposità e soprattutto la vena di fresca acidità, che la rende perfettamente abbinabile a moltissimi piatti della cucina dell'italiana. Oggi vi sveleremo 5 curiosità che probabilmente non sapete sulla Barbera: Tradizionalmente, “La” Barbera viene usato in riferimento al vino, mentre “Il” Barbera si riferisce all’omonimo vitigno. E’ il vitigno maggiormente coltivato in Piemonte. In questa regione non esiste alcun comune dove non si coltivi. Rappresenta circa il 35% dell’intera superficie vitata della regione, circa 50.000 ettari. E’ diffuso anche nelle vicine Lombardia ed Emilia Romagna. In generale rappresenta i
Vigna Cunial, l’eccellenza del vino biologico

Vigna Cunial, l’eccellenza del vino biologico

Bio, Cantine, Vino
Da una piacevole chiacchierata con Umberto ed Emilio Cunial, è nata un'interessante intervista su come l'azienda di famiglia si affacci al panorama enologico italiano... Vi presentiamo Vigna Cunial! Dove e come nasce il progetto Vigna Cunial? L’azienda nasce fin da subito come realtà biologica, alla fine del 2001. Nostro padre Gianmaria, dopo aver svolto diverse analisi agronomiche legate al territorio, si è accorto del potenziale di questi terreni abbandonati. Da qui nasce la decisione di fondare Vigna Cunial-Azienda Agricola Elena. Non solo vino quindi? Esattamente, il background da agronomo di nostro padre e il totale recupero del territorio hanno permesso una produzione ortofrutticola di stagione oltre alla coltivazione biologica di girasoli, grani e cereali antichi, e olio ext
GO VEGAN! Anche il vino può essere vegano…

GO VEGAN! Anche il vino può essere vegano…

Cantine, Curiosità, Eventi, Vino
Il vino rientra insospettabilmente tra i prodotti non vegani. Quando, quindi, un vino può definirsi vegano? Ecco le 3 cose da non fare se si vuole produrre un vino vegano : Non utilizzare concimi che comportano lo sfruttamento degli animali Non impiegare alcun pesticida chimico durante la coltivazione della vite. Non avvalersi di “coadiuvanti tecnologici” nelle fasi di depurazione e chiarifica del vino.   In Italia si tende a confondere le terminologie Vegan e Bio. Attualmente le strade percorribili per ottenere la dicitura "vino vegano" sono due: l’autocertificazione la richiesta ad un ente o ad istituto autorizzato il rilascio di tale certificazione.         Noi di Winelivery vi segnaliamo 3 prodotti di aziende che nel
Scegli il vino giusto per i tuoi regali di Natale…

Scegli il vino giusto per i tuoi regali di Natale…

Occasioni&Abbinamenti, Red or White Xmas
Potevano mancare i nostri consigli natalizi? Ovviamente no! Ed ecco quindi qualche suggerimento facile facile per scegliere il vino giusto per i tuoi regali di Natale...... ovviamente su Winelivery! Potremmo sembrare di parte dicendo che a Natale, regalando una buona bottiglia di vino, difficilmente si sbaglia. E per fortuna questa consapevolezza è propria di milioni di italiani che annualmente non perdono l’occasione di sorprendere i propri amici e parenti con bottiglie più o meno costose o ricercate. Se il pensiero è quello giusto, però, quando si tratta di vino è necessario fare un passo in più. Non tutti, infatti, apprezzano gli stessi vini e non è detto che una bottiglia di Barolo sia necessariamente il regalo più indicato per la nostra migliore amica (chissà poi perché si ri
Tenuta di Colle Alberti – Nella semplicità il gusto ricco di ricordi antichi

Tenuta di Colle Alberti – Nella semplicità il gusto ricco di ricordi antichi

Eventi
Arrivano su winelivery i prodotti della Tenuta di Colle Alberti, prodotti buoni e genuini con una storia antica. La Tenuta di Colle Alberti è un'azienda agricola situata nel Montalbano, nella zona di produzione del vino Chianti. La fattoria è attiva dal 1292 e da allora è stata di diverse famiglie. Fu acquisita nel 1819 dagli antenati degli attuali proprietari che, come allora, mantengono viva la maestria toscana di produrre vini di pregio e di qualità. Il terreno di coltivazione, nei 30 ettari dedicati all'uva, arricchisce i prodotti con le sue qualità uniche e famose nella zona. In quei 30 ettari vengono coltivati  Sangiovese, Canaiolo nero, Trebbiano e Malvasia ed ognuna di queste viti viene accudita con passione e cura grazie alle sapienti mani dei produttori. A winelivery abb
Quarta Generazione – Tutta la passione del Vulture in una goccia rosso rubino.

Quarta Generazione – Tutta la passione del Vulture in una goccia rosso rubino.

Eventi
Alle pendici del Monte Vulture, un tempo ardente e tremendo, viene prodotto un vino che prende il suo nome: l'Aglianico del Vulture. Sotto le sette punte del vulcano ormai spento c'è una start-up che vuole aumentare la visibilità dell'Aglianico del Vulture e svincolarlo dal tradizionale mind-set di vino importante da meditazione da invecchiamento.   Stiamo parlando di Quarta Generazione. Con tre generazioni di enologi e produttori lucani Quarta Generazione è il nome del vino e della giovane azienda che produce il vino simbolo della sua regione, la Basilicata. Giovanna è la quarta generazione di questa azienda e, con la stessa passione del nonno e del padre, porta avanti il suo progetto rinnovandolo e rendendolo qualcosa di unico e innovativo. Tre ettari di proprietà
Perego&Perego qualità e tradizione

Perego&Perego qualità e tradizione

Eventi
A Rovescala, nella zona in cui i confini di Emilia e Lombardia si incontrano e si confondono, dove già al tempo di Greci e Romani,  si scriveva dell’Oltrepo' come di una terra rigogliosa in cui la vite cresce spontanea nel suo habitat naturale ha sede l'azienda agricola Perego&Perego. Immersa in un panorama collinare tra i più suggestivi, l’azienda coltiva i propri vigneti e produce vini unici e pregiati, tipici del territorio. Il microclima della zona e la particolare composizione morfologica del terreno (prevalentemente composto da calcare e argilla) danno vita alle condizioni ideali per la coltivazione della vite. Non è solo il terreno però a rendere i loro prodotti così unici ma anche la cura dell'uomo con potature contenute, con il controllo dell'equilibrato sviluppo vegeta
SanGervasio porta la natura del vino a casa tua con Winelivery!

SanGervasio porta la natura del vino a casa tua con Winelivery!

Eventi
Come sapete noi di Winelivery siamo sempre alla ricerca di nuovi vini da potervi far degustare, magari durante una cena o durante una serata in compagnia. Quest'oggi abbiamo il piacere di presentarvi una nuova cantina Toscana che con la loro viticoltura biologica in ben 22 ettari di vigneto vuole farvi ricordare la bellezza della natura del vino. Stiamo parlando della cantina SanGervasio! I loro terreni sono l'espressione della tipicità del territorio, caratterizzati da marne calcaree poggiate su tufo, sabbia, argilla e dalla presenza di conchiglie fossili. E da questa perfetta armonia crescono vitigni a bacca rossa ( Sangiovese, Merlot e Cabernet Sauvignon ) e a bacca bianca ( Chardonnay, Sauvignon Blanc, Vermentino e Trebbiano ) e ovviamente nessun tipo di diserbante, pesticidi o concim
#winestories – 6000 anni di vino!

#winestories – 6000 anni di vino!

Curiosità
Un gruppo di archeologi italiani ha scoperto un'anfora risalente all'età del rame ( 4.000 a.C ) contenente tracce di vino sconvolgendo il presunto avvio della vinificazione in Italia. Precedentemente si credeva che la crescita e la produzione in Italia si fosse sviluppata attorno alla metà dell'età del Bronzo (1300-1100 B.C.), da cui risalgono alcuni semi e cocci di vasi ritrovati all'interno di antiche cantine. Tuttavia quest' ultima scoperta pone l'inizio del patrimonio vitivinicolo italiano ancora più indietro nella storia, indicando che la conoscenza sul produrre vino è stata acquisita almeno nel 4.000 a.C durante l'età del rame. Un gruppo di archeologi diretti dal dottor Davide Tanasi, dell'University of South Florida, ha fatto la scoperta in un sito a Monte Kronio, o monte San Cal