fbpx
lunedì, Settembre 27Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

CASTELLO DI BUTTRIO: UN RACCONTO CHE PARLA DI TERRA, VINO ED EMOZIONI

C’era una volta.. 

Nei Colli Orientali del Friuli, dove una natura incontaminata fa da cornice ad un panorama mozzafiato, sorge un castello: luogo antico e ricco di storia, che si tramanda di generazione in generazione.

L’attuale castello, ricostruito nel 1600 e da poco restaurato, domina l’ondulata distesa del territorio, protesa a perdita d’occhio verso il mare e le montagne.

La natura è la silenziosa testimone della lunga tradizione vitivinicola di queste meravigliose colline. 

È qui che nasce questo racconto, le cui protagoniste sono tutte al femminile… Una storia di passione, amore e tradizione: una famiglia che nasce con il vino e coltiva con rispetto i terreni che circondano questa natura privilegiata.

Oggi infatti, Castello di Buttrio è al centro di una trama in cui passato, presente e futuro non solo si incontrano, ma convivono in perfetta armonia.

Una storia di famiglia

Alessandra Felluga si entusiasma del progetto del padre Marco iniziato nel 1994 con l’acquisto di questa proprietà, dando inizio anni dopo al restauro del castello e al recupero dei vigneti storici, vero patrimonio dell’azienda. 

Lavoro che oggi porta avanti con tenacia e dedizione, rispecchiandone stile e personalità con le sue tre figlie: Maria Vittoria, Michela e Maria Eugenia.

Alessandra ha sempre avuto una chiara idea: produrre vini che riflettano il territorio e la storia da cui provengono con l’obiettivo di esaltare ed esprimere appieno i Colli Orientali del Friuli.

L’attenta cura delle vigne, il profondo rispetto per la natura e il desiderio di esaltare le caratteristiche delle varietà e del territorio sono alla base della filosofia di Castello di Buttrio.

Tradizione ed innovazione convivono insieme alla ricerca di una qualità unica ed una delicata attenzione alla finezza ed al dettaglio. Castello di Buttrio presenta una nuova veste per le proprie etichette, frutto di un appassionato lavoro fatto di dialogo fra il rispetto della storia vitivinicola e di una rinnovata visione del futuro della nuova generazione. 

Insieme alla viticultura, una delle attività che anticamente animavano il Castello di Buttrio era l’allevamento del baco. Grazie a questo piccolo grande prodigio della natura, dopo una scrupolosa lavorazione artigianale segnata, come per la vigna, da grande dedizione e fatica, si ottenevano tessuti pregiati. Riprendendo idealmente questo filo sottile, abbiamo voluto ripensare alle nostre etichette impreziosendole con una di queste trame uniche, omaggio alla nostra storia, alla cultura contadina della nostra terra ed al gusto raffinato ed artigianale della nostra tradizione.” Alessandra Felluga

I vini Castello di Buttrio, quale scegliere?

“Il vino è tradizione e allo stesso tempo innovazione, deve essere onesto verso il frutto e rispettare, esaltandolo, il senso del luogo. Sono per me queste le condizioni fondamentali di un’enologia di qualità e di unicità”. Alessandra Felluga

Questa la visione e la filosofia di Alessandra Felluga: creare prodotti di qualità che trasmettano l’amore per il territorio che circonda Castello di Buttrio. 

Tra i gioielli del castello troviamo il Monblanc: il cui nome deriva dal dialetto Friulano e significa “il mio bianco”, ed è infatti l’uvaggio dei tre principali autoctoni bianchi della regione: Ribolla Gialla, Malvasia Istriana e Friulano. Fresco e minerale, perfetto per un aperitivo in compagnia. Anche la sua etichetta rispecchia il suo animo intrigante e moderno: Monblanc Castello di Buttrio vino di grande piacevolezza ed equilibrio.

Espressione inaspettata di una terra da sempre associata ai vini bianchi è Uve Carate Rosso Riserva: profondo spessore e longeve emozioni, descrive il territorio da cui nasce affermando la sua identità con fierezza e personalità. Il nome di questo Rosso Riserva rimanda all’affinamento in barrique o caratelli e  all’unità di misura “carato” poiché si tratta di un vino costituito dalla selezione delle migliori uve di merlot dell’azienda.

Ideale con selvaggina e carni rosse, ottimo con arrosti, brasati e formaggi stagionati e speziati… Uve Carate Rosso Riserva è il perfetto rosso da gustare davanti al camino da soli o in compagnia! 

Tradizione, modernità e famiglia: Castello di Buttrio è una realtà unica tutta da scoprire…!

E voi volete fare parte di questa storia? Preparate i calici e scriviamo insieme il finale di questa favola all’interno di un calice… Con Winelivery Castello di Buttrio arriva a casa vostra con un solo click!