fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

FAMIGLIA COTARELLA: IL SAPIENTE INTRECCIO FRA TERRA E VIGNE

Un cammino di ricerca orientato al futuro

Tradizione ed innovazione sono i principali ingredienti del nostro odierno viaggio di gusto e scoperta, che ci condurrà tra i sapori più raffinati ed innovativi della viticoltura italiana.

Cos’è per voi l’evoluzione nell’ambito del vino? Cosa può fare la differenza?

Per noi Winelover la chiave è rappresentata dal giusto connubio tra passato e futuro: il rispetto per le tradizioni, ma con lo sguardo sempre rivolto verso l’innovazione… Proprio come lo sguardo di Famiglia Cotarella, azienda vinicola che, seppur in costante evoluzione, non tradisce l’amore per le proprie radici, la propria cultura, la passione per il vino nella sua accezione più pura nonché il piacere dell’ascolto e della condivisione. Sono questi gli ingredienti che fanno di Famiglia Cotarella un’azienda “senza tempo”.

 Da tradizione ad innovazione: territorio, scientificità e dinamicità

L’azienda coltiva vigneti in condizioni pedoclimatiche ideali per la crescita dei migliori vitigni e studiano costantemente il terroir per comprenderne a fondo le vere potenzialità: dalla fase di coltivazione a quella di vinificazione vengono utilizzati metodi scientifici e tecniche all’avanguardia con la consapevolezza che sperimentazione, innovazione e cultura enologica siano fondamentali per rivitalizzare le tradizioni vinicole del territorio.

Il costante incontro tra le radici ed il futuro, la volontà di scoprire tutte le potenzialità del territorio, ha come unico fine quello di realizzare vini che ne esaltino le caratteristiche e le peculiarità uniche e che siano sinonimo di qualità.

Tutte le strade portano a Monterubiaglio

Quella di Famiglia Cotarella è una storia le cui radici affondano indietro nel tempo, ma sui cui rami sono sempre pronte a sbocciare nuove idee e a fiorire nuovi progetti.

Ed è proprio il vino la linfa che alimenta il rigoglioso albero di Famiglia Cotarella i cui semi sono stati piantati nei lontani anni ’60, a Monterubiaglio, quando Antonio e Domenico Cotarella realizzarono la prima cantina per la produzione in proprio di vino. I figli di Domenico, Renzo e Riccardo Cotarella decisero di fondare l’azienda vinicola Falesco nel 1979, con l’intento di recuperare gli antichi vitigni dell’alta Tuscia.

Sono proprio le figlie di Riccardo e Renzo Cotarella, Dominga Marta ed Enrica, a sentire la necessità di identificare la loro azienda non solo con il territorio, ma anche con il nome della loro famiglia. Nel Dicembre 2016 le tre sorelle subentrano ufficialmente alla guida dell’azienda ed ha inizio il passaggio da quella che era Falesco a quella che oggi è Famiglia Cotarella. 

 “Il paesaggio è parte integrante dei contenuti emozionali del vino, assieme ai suoi trascorsi storici. In particolare va comunicato il carattere atemporale del vino, espressione di un terroir inimitabile, delimitato e riconoscibile, dove i vini nascono e vivono sul filo dei secoli.” (Prof. Attilio Scienza)

Oggi, Lazio, Toscana e Umbria sono le tre regioni che ospitano le tenute di Famiglia Cotarella: tre differenti terroir verso un’unica strada, quella dell’eccellenza.

Portate a tavola l’innovazione, scoprite i vini Cotarella: con Winelivery in 30 minuti arrivano a casa vostra.