fbpx
martedì, Febbraio 27Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

LUNGOPARMA – IL PIACERE DEL LIETO VIVERE

Il vino è uno dei maggiori segni di civiltà nel mondo

È questo il pensiero di uno dei più grandi scrittori del Novecento, Ernest Hemingway e noi, ovviamente, non possiamo che essere d’accordo.

A pensarla come noi (e come Hemingway) c’è Lungoparma, una cantina emiliana che trasforma il lavoro in vigna in prodotti di storia e qualità, perfetti per ogni pietanza ed occasione. 

Continuate a leggere per scoprire di più!

Lieto Vivere

Lungoparma ha fatto del “Lieto Vivere” non solo il suo claim, ma anche la sua filosofia. Ma cosa vuol dire?

Lieto Vivere è condivisione, amicizia, amore: è lasciarsi incantare da un fascino raffinato, che unisce bellezza e magia senza tempo. Lungoparma è infatti un omaggio alla bellezza, alla gioia, al gusto con i suoi profumi e colori che parlano di vita, e raccontano storie uniche. Lungoparma è il prezioso compagno del Lieto Vivere, che ad ogni sorso crea la giusta atmosfera per rendere ogni momento indimenticabile.

I vini: quale scegliere?

I vini di Lungoparma sono il risultato di una lunga esperienza e di una rigorosa selezione e sono gli interpreti della qualità e dell’essenza stessa dell’Emilia.

Da una selezione dei vitigni più antichi della tradizione emiliana si ottiene Quota 16, un vino rosso dalle caratteristiche uniche ottenuto da uve stramature: l’uva, dopo la normale maturazione naturale, viene lasciata appassire ulteriormente su pianta prima di essere vendemmiata e vinificata. Il risultato è un vino potente, morbido ed elegante perfetto per essere abbinato con carne, arrosti, formaggi e dessert al cioccolato.

Il Brut “Metodo Classico” è il volto fresco e innovativo della gamma di Lungoparma. A fianco dei tradizionali Charmat, trova spazio un Metodo Classico dal profilo più immediato e fragrante, con un affinamento di 30 mesi sui lieviti e con un minimo di 6 mesi di sboccatura. La sua delicatezza accompagna perfettamente ogni momento del pasto, dall’aperitivo al dessert.

Infine, da una raccolta manuale delle migliori uve di Malvasia di Candia aromatica si ottiene il Bianco Reale, il cui nome rappresenta le qualità di grande eleganza e mineralità che questo vino possiede. La vinificazione viene fatta in due momenti per permettere una ricchezza in acidità grazie alla prima raccolta anticipata, e una ricchezza alcolica e aromatica grazie alla seconda raccolta tardiva. La sua mineralità e aromaticità, ulteriormente accentuate dal terreno ferroso in cui le uve crescono, si abbinano perfettamente a pasti a base di pesce.

Allora, vi abbiamo incuriositi? Provate il piacere del Lieto Vivere insieme a Lungoparma!