fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

I VINI DEL “MADE IN ITALY”

Custodi delle eccellenze vinicole

Oggi, nella nostra intensa giornata di smart working ci sentiamo un pò patriottici e nostalgici perciò abbiamo deciso che oggi, ci dedichiamo alla riscoperta dell’italianità.

Ebbene sì, vogliamo sapere quando pensate all’Italia… Quali sono le prime meraviglie che vi vengono in mente?

Noi siamo molto prevedibili e ci sentiamo assolutamente di affermare: l’arte, la pasta, la pizza ma non solo… il vino

É importante valorizzare il nostro territorio e la meraviglia enologica che possediamo.

Dalla seconda metà dell’Ottocento in poi la viticoltura e il vino ripresero sempre più importanza, ma per l’Italia il secolo decisivo fu in Novecento, il nostro paese è tornato tra i primati mondiali al pari della Francia, la grande protagonista degli ultimi quattro secoli. 

In tema di italianità il vino rimane un gioiello della nostra nazione, un vero e proprio simbolo di qualità riconosciuto in tutto il mondo.

Storia del vino Italiano

Parlare dell’Italia e dei suoi vini, significa, prima di tutto, intraprendere un lungo viaggio ricco di storia, cultura, uve, tantissime uve, millenarie tradizioni e una vastità di tipologie di vino come non si trova in nessun altro paese del mondo.

L’introduzione del vino nel nostro paese si deve a due popoli principalmente, i Fenici e i Greci, essi resero il vino uno dei più importanti prodotti e commerci della nostra nostra Penisola.

I Greci cominciarono non solo a sviluppare la viticoltura e la vinificazione nei loro territori, ma contribuirono anche alla sua diffusione nelle altre aree, piantando in questo modo i semi i cui frutti furono poi raccolti dai Romani e diffusi in tutta Europa per un prodotto che diventerà da subito e per tutti i secoli avvenire uno dei principali per tutti i popoli europei.

Italianità in bicchiere

L’italia possiede una gamma di vini di alta qualità. Con la presenza sia di vitigni autoctoni italiani che di uve internazionali naturalizzate, i nostri vini sono le migliori espressioni del culmine della storia e del patrimonio enologico.

L’Italia, grazie anche alla spiccata vocazione del suo territorio alla viticoltura, è ricca sia di uve che di vino. 

Il patrimonio di cui dispone è estremamente vasto e ricco come in nessun altro paese del mondo, infatti, in Italia si contano più di 300 specie di uve da vino diverse.

L’ esperienza dei nostri viticoltori ci consente di controllare e tracciare ogni fase del processo dalla vite al bicchiere, assicurando che ogni bottiglia sia un’opera d’arte.

Tra i vini che hanno sapore di Italia vi menzioniamo Romio Vini d’Italia, Salvalai, Tintoretto, Fatascià  e Allenico, un piccolo numero di cantine esclusive, che usano la conoscenza affinata dalle generazioni passate per informare i nostri processi moderni. Oggi distribuite dalla cantina Caviro

E voi non volete un assaggio di italianità? Con Winelivery in meno di 30 minuti l’Italia di Caviro arriva a casa vostra!