fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tag: champagne

Viaggio nella Champagne: grandi e piccole aziende a confronto

Viaggio nella Champagne: grandi e piccole aziende a confronto

Bollicine, champagne, Il vino nel mondo, winestories
Scopri le differenze tra i giganti dello Champagne e i piccoli viticoltori, per scegliere al meglio la tua prossima bottiglia e fare un figurone con gli amici! Quando si parla di vino, la zona dello Champagne è una delle più riconosciute e apprezzate in tutto il mondo. Questo splendido paradiso situato a nord est della Francia è costellato da moltissime realtà vinicole, che convivono tra loro e ogni anno raggiungono eccellenze assolute nella produzione di spumanti metodo classico. Ma quali sono le principali differenze tra questi produttori? Se consideriamo solo le aziende che imbottigliano e rivendono champagne, possiamo individuare due categorie: Négociant Manipulant: fanno parte di questo gruppo le aziende che non riescono a soddisfare i bisogni produttivi attraverso i soli
Sicuro di sapere tutto sullo Champagne?

Sicuro di sapere tutto sullo Champagne?

Bollicine, champagne, winestories
Scopri con Winelivery 5 divertenti curiosità legate allo Champagne, la bollicina più famosa al mondo Quando si parla di vino, è quasi impossibile non citare lo Champagne. Il famigerato spumante, proveniente dall'omonima regione della Francia e prodotto esclusivamente con metodo classico (che prevede una rifermentazione in bottiglia del vino a contatto con i lieviti), rappresenta uno status quo della società moderna, e un vizio a cui spesso è difficile rinunciare. Ma sei sicuro di sapere tutto riguardo allo Champagne? Winelivery ti svela 5 divertenti chicche con le quali stupire tutti la prossima volta che sarai così fortunato da stapparne una bottiglia! Un mondo di bollicine. Tra mito e leggenda... E' stato stimato che una bottiglia di Champagne contenga circa 49 milioni di bollic
Un Crémant de Bourgogne

Un Crémant de Bourgogne

vinoedaltro
Ah le bollicine...!!! Si, lo ammetto, nel lungo tempo passato a stappar bottiglie i miei gusti e scelte si sono evoluti, sono cambiati, si sono a volte trasformati portando ciò che preferivo a ciò che oggi cerco di evitare e viceversa e, il mondo delle bollicine, almeno ancora oggi, domina incontrastato quando devo prendere una bottiglia da uno scaffale o quando decido di andare a visitare una cantina. Negli ultimi anni, soprattutto in Italia, sono moltissimi i produttori che hanno deciso di dedicare una linea, il più delle volte nuova linea, ad una bollicina che cerchi di riflettere la loro filosofia ed il loro modo di intendere il vino, il più delle volte proponendo novità assolute a livello di vitigno o di sapori che riescono a tirar fuori dai calici e, in questo immaginario v
Winelivery ti consiglia come trasformare il tuo vino bianco in Champagne!

Winelivery ti consiglia come trasformare il tuo vino bianco in Champagne!

winestories
C’è chi preferisce il rosso, chi il bianco e chi, ancora, il rosato. Sembrerebbe solo una “banale” questione di gusto. Ma non è proprio così: il gusto infatti è un fenomeno estremamente complesso, che nasce dall’interazione tra i nostri geni, il nostro stile di vita e anche la nostra cultura. Negli ultimi anni però sono andati delineandosi alcuni trend che sono diventati in un certo senso anche dei luoghi comuni: le donne preferiscono il bianco mentre agli uomini piace il vino rosso, d'estate si beve solo vino bianco ecc. I vini bianchi, in questo periodo dell'anno inizieranno probabilmentea farla da padrone, per la "leggerezza" con cui affrontano il palato, rendendosi facili e beverini anche per l'aperitivo. Ma non sono i vini fermi ad avere il grande successo ultimamente: "quelli
Champagne Albert Demilly, vini dalle terre Champagne-Ardenne

Champagne Albert Demilly, vini dalle terre Champagne-Ardenne

winestories
La Valle della Marna. Esiste forse un posto migliore dove degustare dell'ottimo champagne? Questa regione a sud di Parigi così ricca di varietà di vigneti si trasforma in un paradiso dei sensi, dove l'olfatto è stimolato dalle più pregiate qualità di uva, destinate a diventare vini espressione di genuinità e di duro lavoro, accompagnato da una selezione sempre più affinata con il passare degli anni. Il vino più famoso del mondo, lo Champagne, regna qui sovrano. Nel cuore delle grandi tradizioni vinicole, Albert Demilly, piccolo viticultore, ha saputo donare passione e devozione in questa attività così antica, riuscendo a creare un continuum tra la sua esperienza e le nuove generazioni, coinvolgendo i suoi figli Thomas e Aline nella produzione di Champagne di grande valore. Part
#winestories – BioChampagne.com, il portale che ci piace!

#winestories – BioChampagne.com, il portale che ci piace!

winestories
BioChampagne.com è il portale web che offre la possibilità di acquistare online i migliori vini e Champagne biologici, biodinamici e naturali. Winelivery è il portale numero uno per la consegna rapida a domicilio di vino, birra e superalcolici di qualità. Cosa accomuna i due portali? I prodotti di qualità, certo, ma sopratutto la grande passione per il vino e l'essersi saputi mettere in gioco nel mondo dell'enologia. Non credete anche voi che questi fattori siano la base per una solida collaborazione? Per questo oggi voglio parlarvi del portale BioChampagne. Come nella migliore tradizione italiana, l’idea di Biochampagne.com è nata a tavola, dal connubio tra il buon cibo e la grande passione per il vino e lo Champagne. Il loro obiettivo è proporre un nuovo punto di vista sulla
La Magia delle Bolle Francesi: 3 Champagne da Gustare

La Magia delle Bolle Francesi: 3 Champagne da Gustare

winestories
Oggi dedichiamo il nostro post a tre degli Champagne che puoi trovare su winelivery.com, abbiamo scelto di parlare di 3 piccole cantine piùttostochè di grandi nomi, proprio perchè la qualità non sempre si accompagna ad una grande brand. Siamo sicuri che, se avrete occasione di provarli, non tornerete più indietro... CHAMPAGNE  VEUVE PELLETIER & FILS BRUT 75cl - Lo trovi qui Pallido e brillante con venature dorate e bollicine che si muovono in maniera vorticosa. Dolce all'olfatto con un sentore di mandorle, cedro e pesca brioche naso discretamente accompagnato da mandorle, cedro candito, noccioli di pesca.  Se assaggiato la parola d'ordine diventa equilibrio! Sapore fruttato con un finale di mandorle tostate e limone.  Da servire a 9° C. Produttore : Veuve Pelletier et Fils Cate
Winelivery – nei giorni di pioggia

Winelivery – nei giorni di pioggia

winestories
Ragazzi piove in continuazione!!! ma ecco Winelivery, com'è nato e come può risolvere il problema :) A Milano è arrivato Winelivery, il portale online che consegna consegna a domicilio vini, birre e altri alcolici in meno di 30 minuti! Winelivery è una piattaforma che permette di ordinare ogni tipo di bevanda alcolica e di riceverla in tutta Milano in 30 minuti. Tutto nasce dall’idea di due ragazzi in volo di ritorno da Parigi. Arrivati in appartamento in tarda serata, volendo solo rilassarsi dopo il volo e il lungo weekend, si chiesero se non fosse possibile ricevere a casa, in tempi brevi, una bottiglia di vino. Chiaramente no! e fu così che, pensando a quanti si fossero o si potessero trovare in quella stessa situazione, prese forma la prima idea di Winelivery: un
Champagne: il primo grande mercato quello russo

Champagne: il primo grande mercato quello russo

Notizie
Champagne: il primo grande mercato quello russo Appena lo Champagne fu tappato nel modo giusto, prese il via il suo commercio su larga scala; perché i Francesi, in fondo, il vino lo sanno fare ma lo sanno soprattutto vendere. Il mercato più interessante fu subito quello russo. Tutte le Maison francesi facevano a gara a esportare centinaia e centinaia di casse ogni anno nelle cantine dei ricchi russi. Un po’ come succede ancora oggi. Alla fine c’erano più bottiglie di Champagne pregiate in Russia che in Francia. Tanto che quando gli Ufficiali transalpini impegnati nella campagna di Russia del 1812 al seguito del loro amato Napoleone, entravano nelle dimore nobiliari, la prima cosa che facevano era precipitarsi in dispensa o nei sotterranei alla ricerca delle preziose bottiglie. Non avend
Piérre Perignon: la grande invenzione del tappo di sughero

Piérre Perignon: la grande invenzione del tappo di sughero

Cantine, winestories
I maggiori coltivatori di viti e, di conseguenza, produttori del vino sono stati indubbiamente i monaci. Perché costruivano spesso i loro conventi nei territori difficili e bonificavano via via i terreni circostanti con piante che affondassero bene le loro radici nel terreno, consolidandolo. Tra i monaci che al vino hanno dato gran fama, uno su tutti: Piérre Perignon, vissuto nel nord della Francia a cavallo tra il 1600 e i 1700. A lui la Maison Moet et Chandon, a partire dalla vendemmia del 1921, ha dedicato quello che sarebbe diventato uno degli Champagne più famosi al mondo, il Dom Perignon, appunto. Il monaco benedettino, infatti, passa per essere l’inventore dello Champagne, anche se la notizia non è certa, perché la storia sconfina spesso nella leggenda. Infatti, a guardar bene