fbpx
lunedì, Novembre 30Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

TAITTINGER: MAGIA IN ROSA

Lo Champagne Prestige Rosé di Reims 

Vive l’amour

Vive la dance

Dopotutto Miss

C’est la France

E una cena qui da noi, c’est fantastique…

E di fantastique questa storia abbonda!

La Francia: nell’immaginario collettivo da sempre patria di charme, lusso e qualità indiscussa tanto nella moda quanto a tavola.

Patria di magliette a righe, di baguette sotto braccio e sì, romantico amico di Disney e Winelivery, come avrai capito dalla colonna sonora di questo articolo sicuramente per noi anche patria dell’Amore.

Ed è sicuramente l’amore che, mano nella mano con questa proverbiale qualità indiscussa, a fare da fil rouge alla storia che stiamo per raccontarvi.

Piccolo fatto che voi Winelover sicuramente già conoscete: i vini Champagne che tanto vengono apprezzati a livello internazionale vengono prodotti nella regione francese dello Champagne, da cui il nome.

Un concetto assimilabile all’italica produzione di Franciacorta, per intenderci…

Ebbene, la regione della Champagne-Ardenne, che dal 1º gennaio 2016 è confluita in quella del Grand Est, era composta da 4 dipartimenti e dalle principali città di: Châlons-en-Champagne, Troyes, Charleville-Mézières e la nostra Reims.

Immaginate Reims come l’epicentro del gusto: il punto esatto in cui la produzione del vero Champagne, quello prodotto sotto la dicitura di metodo classico o méthode champenoise, ebbe inizio.

Lo Champagne è un vino spumante prodotto in una striscia collinosa lunga circa 150 km e larga da 300 a 2000 metri, tutti i vini spumanti prodotti altrove non possono usarne il nome e portano la definizione generica vin mousseux o anche “metodo charmat”.

Maison De Champagne Taittinger: da Reims a panorami internazionali

Proprio a Reims si trova la Maison De Champagne Taittinger, che voi amanti della bollicina di qualità sicuramente già apprezzate e conoscete.

La famiglia Taittinger era originaria della Lorena e nel 1870, da abili mercanti di vino quali erano, si trasferirono nella Champagne per ampliare il proprio ventaglio commerciale.

Nel 1932, dopo aver affinato per anni competenze ed abilità produttive, rilevarono il Castello de la Marquetterie e fondarono l’omonimo brand.

Il grande successo del pubblico arrivò nel dopoguerra, grazie all’astuta e competente direzione di Claude Taittinger che portò il marchio ai vertici mondiali.

Il marchio Taittinger ha alle spalle una longeva  storia di passione e ricerca ed il valore della sua produzione, tanto apprezzata nel mondo, deve tutto proprio a queste sue affascinanti origini, oltre che alle materie prime d’altissima ed indiscussa qualità.

Taittinger Prestige Rosé: il gusto si veste di rosa

Un’amatissima proposta della Maison è il suo Taittinger Prestige Rosé, riconoscibile per il particolare rosa cangiante ed intenso. Un rosé d’assemblaggio, sicuramente complesso, composto per il 15% di vino rosso proveniente dai migliori Pinot Neri della Montagna di Reims e di Les Riceys.

É proprio questa aggiunta all’assemblaggio finale, a conferire alla cuvée il suo incomparabile colore, ma anche la sua vibrante intensità in bocca. 

L’elevata proporzione di Chardonnay (30%) che completa l’assemblaggio dona l’eleganza e la delicatezza tipiche degli champagne Taittinger.

Quattro aggettivi descrivono il palato: vivace, fruttato, fresco e brioso, come solo un rosé d’assemblaggio può permettersi di essere.

Il momento migliore per gustare lo Champagne Taittinger Prestige Rosé?

Perfetto per le degustazioni di inizio e fine serata per il richiamo del retrogusto a frutti rossi freschi e croccanti.

Deliziosamente profumato per l’aperitivo, si abbina altrettanto bene con sottigliezza a un dessert alla frutta: sperimentalo con una crostata fatta in casa o una macedonia con frutta di stagione!

Questo pensiero ti ha già solleticato tanto da voler subito un Taittinger Prestige Rosé fra le mani? A questo pensa Winelivery, in 30 minuti alla tua porta e già alla temperatura ideale!