fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Author: Andrea Antinori

Winelivery apre le sue porte al B2B: arriva l’App per l’Ho.Re.Ca.

Winelivery apre le sue porte al B2B: arriva l’App per l’Ho.Re.Ca.

Notizie
Da servizio di delivery a domicilio B2C, winelivery porta un nuovo modelli di distribuzione offrendo ai suoi clienti business il servizio di consegna in 30 minuti via app. Milano 10/07/2018, Winelivery, startup che da due anni domina la scena della drink delivery in Italia, dopo aver aperto le porte del suo servizio di consegna in temperatura in 30 minuti a Milano, Bologna, Torino e Bergamo volge il suo sguardo verso il mondo B2B, sfruttando la propria infrastruttura logistica e tecnologica, ma soprattutto rivisitando il classico modello di distribuzione.   Inizia nel 2016 l’avventura di Winelivery con l’avvio dell’attività nella città di Milano, la startup nasce per rispondere ad una necessità del mercato: ancora non c’era un servizio che si occupasse di consegna “last
Tenuta Casteani: l’arte del vino maremmano

Tenuta Casteani: l’arte del vino maremmano

winestories
  La Toscana è da sempre una perla italiana, rinomata in tutto il mondo per le sue bellezze naturali e per gli scorci mozzafiato tutti da scoprire, ma anche per il suo asso nella manica che stupisce sempre, e cioè l'ampia offerta di specialità enogastronomiche che arricchiscono la tavola accontentando tutti. Tra la terra e il mare, nello spettacolo dei colori sprigionati dai boschi, tra le colline metallifere e i vigneti, 80 ettari, coltivati con amore, sono il cuore della Tenuta Casteani. Questa azienda vitivinicola, che si propone come Wine Resort per godersi autentici momenti di relax (andate a guardare le foto sul loro sito e vi verrà voglia di raggiungere quel luogo...), offre vini di alta qualità, provenienti da vitigni autoctoni e curati uno ad uno in tutte le loro
Sibiliana, i nostri nuovi siciliani!

Sibiliana, i nostri nuovi siciliani!

Cantine, vinoedaltro
  Come in tutte le cose serve pazienza e ricerca e, il mondo del vino, non è certo da meno quando si devono selezionare bottiglie destinate al grande pubblico. Abbiamo interrotto una collaborazione con una piccola cantina siciliana qualche mese fa, trovandoci poi  scoperti a proposito di grandi classici quali l'Inzolia, il Grillo ed il Nero d'Avola e sin dal Vinitaly 2018 siamo impegnati in una serie di degustazioni atte a trovare dei degni sostituti che possano sia far una gran bella figura se consegnati tramite Winelivery ai tanti clienti privati, sia far parlare di se entrando a far parte delle carte dei vini dei locali milanesi, torinesi e bolognesi che ci hanno accordato la loro fiducia. Proprio a Verona qualche mese fa mi era giunta voce di quanto potessero essere i
Gustinvest/Empson: selezione di qualità da tutto il mondo

Gustinvest/Empson: selezione di qualità da tutto il mondo

winestories
Da secoli il vino è uno dei raffinatissimi prodotti commercializzato in tutto il mondo: imbottigliato e spedito (usato anche come pregiata merce di scambio), è da sempre uno dei simboli della lunghissima tradizione agricola e vitivinicola italiana. Il consumo sempre maggiore di questo prodotto ha portato ad un'espansione del mercato, aumentandone la domanda e il commercio (il nostro Paese al momento si posiziona come terzo esportatore al mondo dopo Francia e Spagna). Gustinvest nasce proprio all'interno di questo contesto: in risposta alla crescente domanda di vino italiano nei mercati esteri, da subito mette a frutto le opportunità a livello internazionale derivanti da nicchie di emergenti, affiancandosi al business già consolidato della ben più esperta Empson & Co. SPA, esportatr
I 5 consigli di Winelivery sui vini vegani

I 5 consigli di Winelivery sui vini vegani

Notizie, winestories
Alzi la mano chi ancora crede che il vino sia una semplice spremuta di uva fermentata. E che dunque sia “naturalmente” adatto anche alla tavola dei più rigidi osservanti della filosofia vegana. Se anche voi appartenete a questo vasto gruppo di fiduciosi/ottimisti, sappiate che vi state sbagliando di grosso. E ora vi spieghiamo il perché. Bio vuol dire... Durante il processo di lavorazione di un vino tradizionale, infatti, anche se certificato BIO, possono essere usati prodotti di origine animale. A partire dalla campagna, dove tradizionalmente si usa il concime animale per stimolare la crescita delle piante. Fino in cantina dove normalmente si usano colla di pesce e albumina durante la fase di chiarifica che precede l’imbottigliamento. Entrambe queste pratiche, sia chiaro, sono perfe
Carus Vini, lavori in corso!

Carus Vini, lavori in corso!

winestories
    Vi avevamo già parlato della cantina Carus Vini, una delle eccellenze della sotto-zona Classico della produzione del Chianti (per chi volesse rinfrescarsi la memoria, trovate facilmente l'articolo nel nostro sito). Da sempre la loro attenzione verso l'ambiente ha portato ottimi risultati, con l'obiettivo di ridurre l'impatto sul terreno e dare le migliori rese per la produzione del vino. Queste scelte sono state rese possibili dall'approccio che questa cantina ha con il territorio, grazie, ad esempio, all'installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto, che permette una produzione propria di energia. Tutto ciò è possibile solo grazie alla dedizione che il personale mostra in questo progetto, seguendo accuratamente tutti i passaggi, elementi preliminari alla b
Podere Cavaga ed i suoi Franconia

Podere Cavaga ed i suoi Franconia

Cantine, vinoedaltro
  Il Franconia di Podere Cavaga rappresenta il nostro esordio con questo vitigno così poco conosciuto ma così tanto interessante da averci praticamente subito convinto non appena ricevuto le campionature. Siamo in Lombardia, esattamente vicino alle rive del Lago di Iseo, dove l'azienda Podere Cavaga, oltre a tre diverse interpretazioni dello Chardonnay aziendale come Metodo Classico, propone due etichette dedicate al Franconia, vitigno rosso diffuso principalmente in Francia, Germania, Cecoslovacchia, Ungheria e Jugoslavia mentre in Italia ha trovato terroir particolarmente votati alla sua coltivazione in Friuli, Veneto, Trentino e Lombardia. Nella maggior parte dei casi questa particolare uva viene utilizzata per la vinificazione in purezza ed altre, ma in minima parte, in
Fondo Montebello: qualità italiana nei mercati di tutto il mondo

Fondo Montebello: qualità italiana nei mercati di tutto il mondo

winestories
L’azienda Fondo Montebello nasce nel 1991 per la produzione di Aceto Balsamico di Modena, basandosi sull’esperienza consolidata nel tempo dell’antica ricetta tramandata di padre in figlio fino ad arrivare al fondatore dell’acetaia Massimo Bellodi. Un grande punto di forza di questa azienda è stato il continuo investimento, il voler ottenere sempre prodotti di altissima qualità, puntando sulla ricerca, sulla commercializzazione di prodotti artigianali scelti con attenta selezione qualitativa da fornitori certificati. Con l’entrata del nuovo socio ed amministratore unico Francesco Piccolo, nel 2013, il quale condivide con Massimo Bellodi lo stesso proposito di puntare sull’innovazione, l'azienda sposta lo sguardo sempre di più sullo scenario internazionale. Francesco propone con
Fuoco e Viaggio: autenticità dei vini Angelo Scaroni

Fuoco e Viaggio: autenticità dei vini Angelo Scaroni

winestories
La cantina Angelo Scaroni ve l'abbiamo raccontata qualche mese fa, in un altro articolo del blog (se avete voglia di andare a rileggerlo lo trovate tra i post di dicembre). Siamo a Breganze, ai piedi dell’Altopiano di Asiago in Veneto, dove sorge l'azienda Angelo Scaroni Nei primi anni del novecento, Ludovico Scaroni decide di seguire un suo grande sogno, quello di coltivare vigneti e avviare una produzione propria di vino. In questi anni di attività, i loro prodotti hanno assunto una forma sempre più curata, sia nel contenuto (qualità delle uve, tipologie di vini), che nell'aspetto: le loro bottiglie, infatti, si contraddistinguono per l'eleganza con cui si presentano, con trame ed elementi che le caratterizzano profondamente, facendole diventare un marchio di fabbrica fortemente
Winelivery al Vinitaly, la parola d’ordine è innovazione: dal modello distributivo alla comunicazione

Winelivery al Vinitaly, la parola d’ordine è innovazione: dal modello distributivo alla comunicazione

Notizie, winestories
Al Vinitaly sbarca la radio 3.0 grazie alla collaborazione con Radio Number One e Radio Padova. Winelivery, e-commerce con consegna gratuita in 30 minuti di bevande alcoliche, arriva al Vinitaly con l’idea di raccontare la fiera vitivinicola in una chiave del tutto innovativa: grazie alla partnership con il gruppo Radio Number One e Radio Padova darà vita alla Radio 3.0. Come? Unendo il fascino della diretta radiofonica con il live blogging sui canali web e social. Al giorno d’oggi il web e i social, specie Facebook ed Instagram, rappresentano l'habitat in cui si può fare impresa. Da qui nasce l'idea di unire la forza della comunicazione social a quella radiofonica. Il progetto prende il nome di “winelive” e consisterà in video interviste a vari produttori di vino registrate d
winelivery, nuova app e due brindisi alla Milano Design Week – Fuorisalone

winelivery, nuova app e due brindisi alla Milano Design Week – Fuorisalone

Notizie
L’e-commerce di vino e alcolici presenta la sua nuova app e raddoppia la presenza al Fuori Salone dal 17 al 22 aprile winelivery, servizio di consegna a domicilio di vino, birra e drink alcolici, nonché e-partner di molte cantine, nasce a Milano nel gennaio 2016, e solo due anni più tardi conquista anche Bologna e Torino. Il successo della start-up, tuttavia, non è solo online, ma si rafforza con la partecipazione ad eventi di rilevanza internazionale, come appunto il Fuori Salone dove presenta la sua nuova app. Quest’anno gli eventi a cui sarà presente winelivery durante la settimana dedicata al design sono due, in collaborazione con due diversi partner. La prima occasione di incontro è “StartUp Design” nei magnifici spazi di Palazzo Giureconsulti, in collaborazione con The Vinu
Torre Bisenzio: autenticità umbra

Torre Bisenzio: autenticità umbra

winestories
Se parliamo di bellezze naturalistiche, possiamo dire che l'Umbria non ha niente da invidiare a nessuno. In questa regione così ricca di elementi naturali, con un territorio quasi interamente montuoso e collinare tale da renderla famosa come il "polmone verde d'Italia", ci si può lasciare facilmente incantare dai tanti paesaggi che la colorano: quello collinare, dominato dall'agricoltura e dalle coltivazioni, quello montuoso, con le ripide montagne della maggior catena montuosa dell'Umbria, l'Appennino Umbro-Marchigiano, e infine i paesaggi magnifici dei parchi e delle riserve naturali, che rappresentano l'ultimo rifugio per alcune specie tra le più rare della fauna italiana. Immersi in questa realtà verde, la sensibilità verso le tematiche ambientali si fa sempre più viva, sopra
Winelivery ti consiglia come trasformare il tuo vino bianco in Champagne!

Winelivery ti consiglia come trasformare il tuo vino bianco in Champagne!

winestories
C’è chi preferisce il rosso, chi il bianco e chi, ancora, il rosato. Sembrerebbe solo una “banale” questione di gusto. Ma non è proprio così: il gusto infatti è un fenomeno estremamente complesso, che nasce dall’interazione tra i nostri geni, il nostro stile di vita e anche la nostra cultura. Negli ultimi anni però sono andati delineandosi alcuni trend che sono diventati in un certo senso anche dei luoghi comuni: le donne preferiscono il bianco mentre agli uomini piace il vino rosso, d'estate si beve solo vino bianco ecc. I vini bianchi, in questo periodo dell'anno inizieranno probabilmentea farla da padrone, per la "leggerezza" con cui affrontano il palato, rendendosi facili e beverini anche per l'aperitivo. Ma non sono i vini fermi ad avere il grande successo ultimamente: "quelli
Poggio Capponi, un intreccio di vino ed emozioni

Poggio Capponi, un intreccio di vino ed emozioni

winestories
Se si parla di Toscana si fanno sempre dei grandi sospiri: una terra ricca di bellezze e a cui non manca nulla, che con i suoi colori e i suoi paesaggi incanta l'occhio, e il cuore, dei fortunati che la visitano. Montespertoli è una perla di natura, un piccolo comune in provincia di Firenze, che sprigiona bellezza da ogni dove. Meta di itinerari turistici per tutti i gusti, questo luogo è di recente diventato sempre più anche la cornice ideale per celebrare un matrimonio da sogno, una location incantevole dove emozionarsi e conservare piacevoli ricordi. La Fattoria Poggio Capponi è un fiore all'occhiello per chi è in cerca di bellezza e tranquillità, dove potersi rilassare e oziare rigenerando mente e corpo, troppo spesso stressati dai nostri ritmi incessanti. Ma è anche il posto
Champagne Albert Demilly, vini dalle terre Champagne-Ardenne

Champagne Albert Demilly, vini dalle terre Champagne-Ardenne

winestories
La Valle della Marna. Esiste forse un posto migliore dove degustare dell'ottimo champagne? Questa regione a sud di Parigi così ricca di varietà di vigneti si trasforma in un paradiso dei sensi, dove l'olfatto è stimolato dalle più pregiate qualità di uva, destinate a diventare vini espressione di genuinità e di duro lavoro, accompagnato da una selezione sempre più affinata con il passare degli anni. Il vino più famoso del mondo, lo Champagne, regna qui sovrano. Nel cuore delle grandi tradizioni vinicole, Albert Demilly, piccolo viticultore, ha saputo donare passione e devozione in questa attività così antica, riuscendo a creare un continuum tra la sua esperienza e le nuove generazioni, coinvolgendo i suoi figli Thomas e Aline nella produzione di Champagne di grande valore. Part
La forza siciliana dei vini San Giaime

La forza siciliana dei vini San Giaime

winestories
Se si sale sulle cime imponenti delle Madonie, si può rimanere soltanto estasiati dal panorama e ci si stupisce con molta facilità. Questo massiccio montuoso sovrasta la costa settentrionale della Sicilia, un luogo fantastico da cui ammirare le Isole Eolie e gli altopiani dell'entroterra, tra tra il verde dei fichi d'India e gli aranceti. Un luogo davvero suggestivo, in cui tutto si confonde rapidamente e dove mare e montagna sono due facce della stessa medaglia. Se si parte da Cefalù e ci si incammina verso l'entroterra, gradualmente si passa da un paesaggio marittimo ad uno montano, un incredibile cambio di scena che ruba gli occhi di tutti. D'estate troviamo un clima molto caldo (a volte così forte da mettere in pericolo la salute degli alberi!), e d'inverno i borghi imbiancat
Podere Conca, l’amore per la tradizione toscana

Podere Conca, l’amore per la tradizione toscana

winestories
Siamo nelle terre di Giosuè Carducci, nelle grandi vigne toscane che da sempre sanno di buono, e ci offrono una natura incontaminata unita a vini di notevole qualità. Tra ulivi e piante secolari, c'è un podere, il Podere Conca, di una bellezza dolce e saggia capace di incantare gli occhi di tutti. Questo podere si erge imponente con la sua struttura in pietra e le ante rosse di finestre e porte, che ritroviamo nel logo dell'azienda a testimonianza del forte legame che ha con il luogo. Il suo restauro lo ha lasciato fedele alla sua versione originaria, e come lui, anche la produzione dei vini rimane saldamente ancorata ai valori di un tempo, tenendo alti i principi di qualità e tradizione. L'azienda Podere Conca 196 si affida ad una agricoltura biologica, nel rispetto del

Bologna, la nuova conquista di Winelivery!

Eventi, Notizie
Quando vi diciamo che lavoriamo tutti i giorni per voi, che il nostro impegno è quotidiano e che cerchiamo di dare sempre il meglio, lo diciamo davvero. La nostra prima esperienza Milano è una città incredibile, un banco di prova dove abbiamo dimostrato cosa siamo capaci di fare, lasciando ogni giorno tantissimi milanesi soddisfatti del nostro lavoro. Milano è e rimarrà la prima grande occasione in cui ci abbiamo creduto e ci siamo impegnati, che ci ha fatti crescere e che non scorderemo mai, un po' come il primo grande amore (quanto sentimentalismo...) . Il nostro sguardo però va oltre e ci siamo accorti di altre città, città giovani e dinamiche che con Winelivery andrebbero molto d'accordo. E' il turno di Bologna Bologna è la prima. Venerdì 13 ottobre (bella data da scegliere v
Carus Vini : la qualità che nasce dalle colline del Chianti

Carus Vini : la qualità che nasce dalle colline del Chianti

winestories
Siamo in Toscana, in uno dei tanti regni del vino, dove il rinomato Chianti riecheggia da colle a colle, da vigna a vigna. L'importanza che ha qui il vino è notevole, tanto da spingere le persone ad arricchire sempre più il territorio con manifestazioni che risaltino la qualità dei prodotti della zona (e il numero dei partecipanti a Firenze alla seconda edizione del "Chianti Lovers" che si è tenuta qualche giorno fa promette bene!). Le colline del Chianti sono un sogno, un'infinità di dolci scorci, tra piccoli e grandi castelli di epoche passate, che nell'insieme colpisce l'occhio con un paesaggio da togliere il fiato per la bellezza che sprigiona. In questo angolo di territorio sono molti i produttori che si occupano di trasformare l'uva in vini pregiatissimi, partendo dalla tra
Le Coppelle, il fascino di un vino “sacro”

Le Coppelle, il fascino di un vino “sacro”

winestories
Il vino di cui vi parliamo oggi ha una storia molto particolare, che arriva da racconti lontani e da una civiltà antica, quella dei Camuni, che ha lasciato il segno (in tutti i sensi!). Il significato di "Coppelle" Il nome di questo vino, "Le Coppelle", rimanda alle famose incisioni rupestri rinvenute in varie parti del mondo, tracce che ci mostrano le nostre origini e che ci riportano ad una dimensione ancestrale che è ammantata di un profondo mistero... La "coppella" è un incavo emisferico nella roccia, chiamata anche "pietra a scodella", di cui si è molto discusso e la cui funzione rimane ancora enigmatica e in molti casi difficile da decifrare. Tra le tante ipotesi, le coppelle sono state associate ai culti legati all'acqua, aventi lo scopo di raccogliere l'acqua piovana per fe
Marchiopolo, i Franciacorta: il fascino del “metodo classico”

Marchiopolo, i Franciacorta: il fascino del “metodo classico”

winestories
La produzione della vite in Franciacorta ha origini remote ed è legata ad un luogo che porta il suo stesso nome. La Franciacorta... Le sue radici si trovano nel cuore della Lombardia, in un territorio, la Franciacorta appunto, compreso tra l'estremità meridionale del lago d'Iseo e Brescia. Qui si apre davanti a noi una zona di dolci colline, ricca di boschi e elementi naturali che la caratterizzano profondamente. Questo territorio è racchiuso infatti da un anfiteatro morenico, che insieme alle Alpi Retiche, al fiume Oglio a ovest e al Monte Orfano a sud, influenzano l'area attraverso i venti e riducono le escursioni termiche annue, diminuendo il rischio di gelate e intensificando le precipitazioni. L’origine morenica, inoltre, dona ai terreni di quest’area una straordinaria ricche
Vini Illica: il biologico piacentino

Vini Illica: il biologico piacentino

winestories
Come questa immagine ci invita a fare, a volte per capire l'origine di alcuni vini bisogna proprio addentrarsi nelle terre da cui provengono... Siamo nel piacentino, meta di numerosi itinerari e gite fuori porta, terra che attrae per le sue bellezze naturali ma anche per la storia che si porta dietro e per la sua arte. Qui la natura domina incontrastata tra speroni rocciosi, colline disseminate di vitigni e panorami dominati da campanili, torri e possenti fortificazioni, che rendono il territorio un luogo carico fascino. Il vino piacentino I colli piacentini sono famosi anche per il vino, per le tante cantine, diverse tra loro, che si dedicano alla coltivazione di vitigni e alla produzione dei migliori vini.  La viticoltura piacentina affonda nella storia le radici della sua tr
Mossi, tradizione e innovazione dal 1558

Mossi, tradizione e innovazione dal 1558

winestories
Albareto è una piccola frazione di Ziano Piacentino, sul territorio collinare della bassa Val Tidone, non lontano dal confine tra la Lombardia e l'Emilia Romagna. La storia di questo paese è profondamente intrecciata con quella di una grande famiglia, che nel 1558 intraprese un percorso fatto di lavoro e dedizione nella coltivazione della vite e nella produzione di vini. Jo Francesco Mossi fu il primo a credere nelle proprie potenzialità, nel lavoro manuale che lo avrebbe portato a vini importanti, che potevano però solo nascere dalla cura e dall'amore verso questo territorio e dal rispetto di tutti quegli elementi che lo rendono ricco e fertile. Caratteristica di quest'area è infatti un'alta concentrazione di argilla e di elementi calcarei, ideali per le uve, che rendono ques
Vini Seirole, le vigne delle Langhe

Vini Seirole, le vigne delle Langhe

winestories
  Ci sono terre in cui nascono grandi storie, grandi vini e a volte anche grandi personaggi, e questi elementi crescono insieme arrivando a fondersi in qualcosa di unico. Santo Stefano Belbo è un piccolo comune in provincia di Cuneo, Piemonte, ed è una terra di vini dal gusto intenso. Sono molte le persone che sono state catturate dalla passione per questo vino, passione che si è trasformata in dedizione e in lavoro volto alla cura del prodotto e al raggiungimento di risultati straordinari, guidati dall'amore per le radici di questo luogo e il rispetto della sua tradizione. L’Azienda Agricola Seirole nasce qui, in questa cornice di natura e memorie del passato, tra antichi mestieri che vengono portati avanti negli anni da chi crede profondamente nella qualità. Il su