fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Gustinvest/Empson: selezione di qualità da tutto il mondo

Da secoli il vino è uno dei raffinatissimi prodotti commercializzato in tutto il mondo: imbottigliato e spedito (usato anche come pregiata merce di scambio), è da sempre uno dei simboli della lunghissima tradizione agricola e vitivinicola italiana.

Il consumo sempre maggiore di questo prodotto ha portato ad un’espansione del mercato, aumentandone la domanda e il commercio (il nostro Paese al momento si posiziona come terzo esportatore al mondo dopo Francia e Spagna).

Gustinvest nasce proprio all’interno di questo contesto: in risposta alla crescente domanda di vino italiano nei mercati esteri, da subito mette a frutto le opportunità a livello internazionale derivanti da nicchie di emergenti, affiancandosi al business già consolidato della ben più esperta Empson & Co. SPA, esportatrice di tanti rinomati nomi del panorama enologico italiano.

Dal 2009, quindi, grazie anche all’intuizione di Neil Empson, neozelandese di nascita, italiano per passione, il lavoro che viene fatto è orientato alla capitalizzazione delle competenze acquisite in oltre quarant’anni di attività. L’unione tra le competenze di prodotto e un network di produttori selezionati, ha creato il punto di forza di quest’azienda nonché l’essenza stessa di questo progetto dal sapore tutto italiano.

Tra i tanti vini offerti, due sono decisamente da presentare, per le loro qualità e per le loro particolari caratteristiche: lo Chardonnay Barricato DOC e il Rosso Supremus ITG.

Parlando del primo vino, il Bollini è nato per essere “uno Chardonnay per tutti i giorni”. Neil e Maria Empson, moglie di Neil, pittrice e gallerista, hanno avuto a cuore anche lo stile delle bottiglie: le etichette Bollini recano una serie di disegni dei vigneti particolarmente ispirati, dove ogni illustrazione ha catturato un singolo vitigno le cui braccia sono drammaticamente tese come per cogliere l’aria fresca e pulita e le radici sono faticosamente spinte in questo terreno antico, come a dire “le viti devono soffrire” per essere di buona qualità.

Trentino DOC Chardonnay Barricato 40 2016

Giallo paglierino con riflessi dorati, questo vino è aromatizzato al miele, alla vaniglia e alla frutta esotica, che lo rendono equilibrato al palato e ideale con pesce e carni bianche.

Toscana IGT Rosso Supremus 2012

Rosso rubino intenso, compatto con riflessi porpora, questo vino nasce da antichi vigneti italiani (viti di 40 anni), una caratteristica rara che conferisce al vino qualità come eleganza, robustezza e maturità fenolica. La fermentazione malolattica, che prima avveniva in acciaio, ora è in barili di rovere. Questo porta una fusione di aromi e una fusione con la quercia e rende il prodotto finale di eccellente pedigree e struttura.

Non vi resta che scoprire la bontà di questi vini pregiati e accuratamente lavorati, nel rispetto della qualità e nel nome della tradizione degli Empson!