fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Bio

Vino e Natura secondo Feudo di Santa Tresa – La produzione Biologica

Vino e Natura secondo Feudo di Santa Tresa – La produzione Biologica

Bio
  Al Feudo di Santa Tresa la coltivazione biologica dei vigneti e delle loro produzioni vinicole non è solo un modo per rispettare la natura, è il piacere di convivere con un mondo sano.   Le origini del Feudo, situato nei pressi di Vittoria (RG), risalgono al 1697, una grande storia che Stefano Girelli e sua sorella Marina hanno saputo rispettare e adattare ai tempi in continua  evoluzione, sempre dando risalto all’esclusivo territorio Siciliano e alla natura circostante. “Nel 2002, mia sorella Marina e io abbiamo unito le forze per rilevare l'antica tenuta di Santa Tresa. Il nostro ethos fondamentale è lavorare in armonia con la natura circostante al Feudo, quale linfa vitale della tenuta e pietra angolare di tutto ciò che siamo e facciamo”. Dalle parole di Stefano Gi
Esistono davvero i vini senza solfiti?

Esistono davvero i vini senza solfiti?

Bio, Curiosità
E' giunto il momento che Winelivery vi aiuti a schiarirvi le idee sul tema dei solfiti. La domanda che tutti si pongono è: ma esistono davvero i vini senza solfiti? Cominciamo a chiarire che i solfiti non sono dannosi per la salute dell'uomo (almeno in moderate quantità). I solfiti, infatti, sono semplicemente degli additivi antiossidanti, comunemente utilizzati nel settore alimentare e anche nella produzione di vini. Il loro scopo principale è rallentare lo sviluppo dei microbi e il corretto mantenimento dei prodotti. Va però premesso che la solforosa è anche uno dei sottoprodotti della fermentazione alcolica. E di conseguenza, seppur in piccole dosi,  è sempre presente in tutti i vini al termine della fase di vinificazione. Nelle cantine, però, la solforosa viene usata anche anche
Alla scoperta dei Vini Bio! Le 4 curiosità che probabilmente non sai sui vini a certificazione biologica.

Alla scoperta dei Vini Bio! Le 4 curiosità che probabilmente non sai sui vini a certificazione biologica.

Bio, Curiosità
Winelivery celebra l'arrivo della Primavera con una selezione dei migliori vini biologici. Negli ultimi anni, gli appassionati di vino hanno assistito allo scoppio di un vero e proprio boom nel settore. Sempre più frequenti, infatti, risultano essere sia nuove aziende vitivinicole che sposano una filosofia di produzione biologica, sia i grandi marchi che attuano una totale conversione nella medesima direzione. Winelivery ha deciso di premiare alcune delle cantine partner del progetto, che si impegnano costantemente nella produzione di eccellenti vini certificati biologici, con una selezione ad hoc che durerà per tutto il mese di Marzo. E mentre tutti aspettiamo con ansia il ritorno delle rondini e lo sbocciare dei primi fiori, Noi di Winelivery ne approfittiamo per svelarvi qual
Vigna Cunial, l’eccellenza del vino biologico

Vigna Cunial, l’eccellenza del vino biologico

Bio, Cantine, Vino
Da una piacevole chiacchierata con Umberto ed Emilio Cunial, è nata un'interessante intervista su come l'azienda di famiglia si affacci al panorama enologico italiano... Vi presentiamo Vigna Cunial! Dove e come nasce il progetto Vigna Cunial? L’azienda nasce fin da subito come realtà biologica, alla fine del 2001. Nostro padre Gianmaria, dopo aver svolto diverse analisi agronomiche legate al territorio, si è accorto del potenziale di questi terreni abbandonati. Da qui nasce la decisione di fondare Vigna Cunial-Azienda Agricola Elena. Non solo vino quindi? Esattamente, il background da agronomo di nostro padre e il totale recupero del territorio hanno permesso una produzione ortofrutticola di stagione oltre alla coltivazione biologica di girasoli, grani e cereali antichi, e olio ext
Buon vino Biologico del territorio: Vigna Cunial

Buon vino Biologico del territorio: Vigna Cunial

Bio, Cantine, Vino
Iniziamo subito con il dire che oggi il termine BIO è di gran moda. Dopo anni in cui il reparto Biologico delle enoteche era popolato solo di pochi prodotti (spesso di cattiva qualità) siamo arrivati oggi a una situazione diametralmente opposta. Oggi molti si sono (fortunatamente) riscoperti amanti della natura e accesi sostenitori delle tecniche di coltivazione Biologiche. Mai come oggi è dunque importante saper riconoscere chi lavora bene da chi invece lo fa solo per cavalcare l’onda e spuntare un euro in più sul prezzo della bottiglia. Come si riconosce un vino BIO L’8 marzo 2012 è stato approvato il regolamento UE che disciplina la produzione del vino biologico e la possibilità di mettere il logo europeo in etichetta, come avviene per gli altri alimenti biologici (Reg. UE 203-
Vini Illica: il biologico piacentino

Vini Illica: il biologico piacentino

Bio, Cantine, Vino
Come questa immagine ci invita a fare, a volte per capire l'origine di alcuni vini bisogna proprio addentrarsi nelle terre da cui provengono... Siamo nel piacentino, meta di numerosi itinerari e gite fuori porta, terra che attrae per le sue bellezze naturali ma anche per la storia che si porta dietro e per la sua arte. Qui la natura domina incontrastata tra speroni rocciosi, colline disseminate di vitigni e panorami dominati da campanili, torri e possenti fortificazioni, che rendono il territorio un luogo carico fascino. Il vino piacentino I colli piacentini sono famosi anche per il vino, per le tante cantine, diverse tra loro, che si dedicano alla coltivazione di vitigni e alla produzione dei migliori vini.  La viticoltura piacentina affonda nella storia le radici della sua tr
#winestories – I vini biologici di Vigna Cunial

#winestories – I vini biologici di Vigna Cunial

Bio, Cantine, Vino
Cari Winelovers, La carta dei vini di winelivery continua ad espandersi: siamo lieti di presentarvi  Vigna Cunial! Vigna Cunial è una cantina emiliana fondata ex novo nel 2002, in un territorio collinare particolarmente strategico tra Parma e Reggio Emilia, grazie al durissimo lavoro di bonifica e drenaggio dei terreni incolti portato avanti da Gianmaria Cunial. Aiutato unicamente dal suo operaio Ismet e dai suoi figli, racconta: “Forse ai più verrà da sorridere, per me che l’ho fatto mi sembra proprio un’impresa: ogni giorno grande impegno, risultati sì ma anche errori e sconfitte, infortuni fisici e malanni, in cui lo scoraggiamento e le lacrime prendevano spesso il sopravvento sull’entusiasmo. La forte tensione di questo sogno ha avuto la meglio sulle mie debolezze umane, a