fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tenuta Casteani: l’arte del vino maremmano

 

La Toscana è da sempre una perla italiana, rinomata in tutto il mondo per le sue bellezze naturali e per gli scorci mozzafiato tutti da scoprire, ma anche per il suo asso nella manica che stupisce sempre, e cioè l’ampia offerta di specialità enogastronomiche che arricchiscono la tavola accontentando tutti.

Tra la terra e il mare, nello spettacolo dei colori sprigionati dai boschi, tra le colline metallifere e i vigneti, 80 ettari, coltivati con amore, sono il cuore della Tenuta Casteani.

Questa azienda vitivinicola, che si propone come Wine Resort per godersi autentici momenti di relax (andate a guardare le foto sul loro sito e vi verrà voglia di raggiungere quel luogo…), offre vini di alta qualità, provenienti da vitigni autoctoni e curati uno ad uno in tutte le loro fasi di produzione.

La Tenuta Casteani ha una linea sostenibile, proponendosi come azienda in conversione biologica, che è diventata sua propria strategia di sviluppo: questa scelta comporta grandi benefici sia per le piante, che risultano più forti e più sane, sia per i vini, naturali e autentici, in cui il gusto viene totalmente preservato e sono esaltate tutte le sue qualità.

Tra le proprie peculiarità c’è la fermentazione e il successivo affinamento in giara di terracotta, con una lunga macerazione su bucce e vinaccioli. La macerazione è una fase importante della vinificazione, e questo tipo di processo in particolare rende il vino più aromatico e intrigante.

Tra le varie prelibatezze offerte da questa cantina troviamo il Serìn, vino bianco ottenuto da uve Vermentino in purezza.

Il suo colore, giallo paglierino brillante, con riflessi verdognoli, colpisce subito l’occhio, lasciando immaginare la sua freschezza e il suo gusto fruttato.

Al naso è fresco e minerale, con spiccate note agrumate di lime e cedro, ma non finisce qui: la frutta si esprime con ricordi di pesca a polpa bianca e pera Williams, e sentori floreali come i pregiati fiori di acacia. Il sorso è ampio e profondo con acidità spiccata e tagliente, che ci regala sensazioni vibranti al palato.

L’abbinamento consigliato e con crudi di pesce, gettonatissimi nella stagione estiva, crostacei e carni bianche.

Non vi resta che ordinare qui questo vino armonico, pronto a rinfrescare le vostre giornate e anche i vostri pensieri!