fbpx
martedì, Febbraio 27Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

Tag: vitigno

Tenuta Casteani: l’arte del vino maremmano

Tenuta Casteani: l’arte del vino maremmano

Cantine, Storie di Vigne, Vino
  La Toscana è da sempre una perla italiana, rinomata in tutto il mondo per le sue bellezze naturali e per gli scorci mozzafiato tutti da scoprire, ma anche per il suo asso nella manica che stupisce sempre, e cioè l'ampia offerta di specialità enogastronomiche che arricchiscono la tavola accontentando tutti. Tra la terra e il mare, nello spettacolo dei colori sprigionati dai boschi, tra le colline metallifere e i vigneti, 80 ettari, coltivati con amore, sono il cuore della Tenuta Casteani. Questa azienda vitivinicola, che si propone come Wine Resort per godersi autentici momenti di relax (andate a guardare le foto sul loro sito e vi verrà voglia di raggiungere quel luogo...), offre vini di alta qualità, provenienti da vitigni autoctoni e curati uno ad uno in tutte le loro...
L’alfabeto del vino – P come Passerina

L’alfabeto del vino – P come Passerina

Alfabeto di Winelivery, Storie di Vigne
Questo vitigno autoctono dell'Italia centrale contende le sue origini tra la zona di Frosinone e le Marche poiché, essendo stato coltivato fin dall’antichità in tutto il Centro Italia anche con nomi diversi (Uva passera, Caccione, Uva d’oro, Trebbiano di Teramo, Campolese, Trebbiano Dorato, Trebbiano Scenciato, uva Fermana e Cacciadebiti ) è difficile stabilirne l’esatta origine, seppur gli studiosi siano quasi tutti certi che provenga dalle Marche. Di certo si sa che il suo nome particolare si deve alla ghiottoneria che i passeri hanno per le sue bacche particolarmente dolci e ricche di sostanze benefiche come la quercitina. Un fatto molto curioso è dato da uno dei suoi sinonimi, Cacciadebiti: si dice che questo nome sia nato perchè in passato questo vino prelibato veniva utilizzato come ...