fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Rosso

Carlin De Paolo: i vini Piemontesi “Come una volta”

Carlin De Paolo: i vini Piemontesi “Come una volta”

Bianco, Cantine, Rosso, Vino
Scritto da Costanza Trombini Regione che vai, tradizione che trovi Stamane mi sento populista e orgogliosa, posso aprire dicendo “ma che gioia essere italiani”?. Che gioia appartenere ad una terra che a distanza di una manciata di km ti cambia il dialetto, la tradizione, le usanze, la cucina... il vino. Possiamo vantare una cultura secolare tanto nella storia, quanto e soprattutto nelle tradizioni locali: ogni singola regione, provincia e piccolo paese da Nord a Sud conserva un patrimonio incredibile di usi e costumi. Una nazione tanto variegata, quasi divisa, ma così unita nell’attaccamento al folclore “Made in Italy” che… ci meritiamo tutti un brindisi. Ho deciso di regalarci ciclicamente alcuni brindisi “regionali” per apprezzare il meglio che questa Nazione sa darci,
5 cose che forse non sai sul Nero d’Avola

5 cose che forse non sai sul Nero d’Avola

Curiosità, Rosso, Vino
Dici Nero d’Avola e pensi alla Sicilia. Quasi fosse un sinonimo della regione più interessante del panorama vinicolo nazionale. Non a caso è proprio il Nero d’Avola a rappresentare ancora oggi il vitigno a bacca rossa, autoctono, cioè tipico del territorio, più coltivato in assoluto sull’isola. Pronti a scoprire qualche curiosità sul Nero d’Avola e su alcune delle sue più moderne espressioni? Ecco le prime 5 cose da sapere sul Nero d’Avola Iniziamo con un po’ di numeri. La Sicilia è la regione italiana con la maggiore superficie vitata. Si parla di circa 110mila ettari a vigneto, suddivisi in diversi distretti vitivinicoli. Di questo sterminato territorio, circa il 20%, poco meno di 20mila ettari, è coltivato a Nero d’Avola. Grazie a un vigneto così esteso, e soprattutto grazi
Che cosa sai della DOC Biferno? 4 curiosità legate a uno dei più antichi vini d’Italia

Che cosa sai della DOC Biferno? 4 curiosità legate a uno dei più antichi vini d’Italia

Bianco, Cantine, Curiosità, Rosso, Vino
Scopri con Winelivery una delle DOC più antiche e particolari d'Italia Il meraviglioso clima e l'incredibile biodiversità del nostro paese hanno permesso, nel corso dei secoli, la creazione di moltissimi vitigni autoctoni. In tutte le regioni della Penisola. Oggi puntiamo il nostro obiettivo su una particolare Denominazione, quella del Biferno, tra le prime nate in Italia e vera eccellenza vinicola del Molise. 4 curiosità sulla DOC Biferno La zona di produzione comprende l'area costiera della provincia di Campobasso e una piccola parte nell'entroterra, attraversata dal fiume più grande della regione. Il Biferno, appunto, che dà il nome alla DOC. Il clima fortemente influenzato dalle vicine montagne e il disciplinare prevede una rigida regolamentazione sull'altitudine alla qual
Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Cantine, Rosso, Vino
Il Ruchè di Franco Cavallero Considerato che già non è facile parlare e scrivere di cantine e vini...immaginatevi se il produttore è un amico ed il vino in oggetto uno dei miei preferiti... Scurzolengo si trova in provincia di Asti dove Franco Cavallero da anni, testardamente, prosegue nella sua opera di produzione e divulgazione di un vino tanto particolare quanto diverso da quello che è l'immaginario collettivo di vino piemontese! Inutile perdersi in lungaggini sulla storia di questo vitigno fatta di leggende e ricordi più o meno fantasiosi a riguardo di parroci, vigneti nei pressi di una chiesa o quant'altro si voglia dire (per gli interessati basta cliccare qui)...molto meglio soffermarci su cosa ci si ritrova nel bicchiere quando, a seconda della scelta della bottiglia (e quind
Sibiliana, i nostri nuovi siciliani!

Sibiliana, i nostri nuovi siciliani!

Cantine, Rosso, Vino
  Come in tutte le cose serve pazienza e ricerca e, il mondo del vino, non è certo da meno quando si devono selezionare bottiglie destinate al grande pubblico. Abbiamo interrotto una collaborazione con una piccola cantina siciliana qualche mese fa, trovandoci poi  scoperti a proposito di grandi classici quali l'Inzolia, il Grillo ed il Nero d'Avola e sin dal Vinitaly 2018 siamo impegnati in una serie di degustazioni atte a trovare dei degni sostituti che possano sia far una gran bella figura se consegnati tramite Winelivery ai tanti clienti privati, sia far parlare di se entrando a far parte delle carte dei vini dei locali milanesi, torinesi e bolognesi che ci hanno accordato la loro fiducia. Proprio a Verona qualche mese fa mi era giunta voce di quanto potessero essere i
#Redstories – Cap. 9 Come si fa il vino rosso

#Redstories – Cap. 9 Come si fa il vino rosso

Curiosità, Rosso, Vino
La produzione di vini rossi prevede una serie di procedure il cui fine è quello di ottenere un mosto pulito, fine e complesso. Dalla vigna le uve, scientemente raccolte, passano alla diraspatura; processo che permette l'eliminazione di buona parte se non di tutti i raspi, per limitarne la cessione di sostanze tanniche (abbondanti nella parte legnosa del raspo). Il mosto viene quindi pompato in vasche per la fermentazione, dette appunto i fermentatori. Quest'ultimi possono essere di varie dimensioni e materiali (acciaio, legno cemento...). All'interno di queste vasche il mosto rimane a contatto con le bucce durante tutta la fase di macerazione, affinché vengano rilasciate tutte le sostanze necessarie al vino per diventare tale. La macerazione avrà tempi più o meno lunghi a seconda d
#redstories – Cap.8 La visita in cantina

#redstories – Cap.8 La visita in cantina

Cantine, Rosso, Vino
Il viaggio del vino, la nostra #redstory favorita, continua... tempi lunghi e silenzio in cantina, in attesa di poter riempire una bottiglia, “vestirla”, e poi proporla a voi... Nel frattempo... non è che qui ci riposi al fuoco del camino, sia chiaro! Questa volta abbiamo voglia di raccontarvi cosa ci piace fare... due cose, innanzitutto: i lavori in cantina, ed accogliere gli amici per degustare insieme... I travasi sono impegni costanti nel tempo della cantina, necessari in modo più serrato all'inizio (per separare ed eliminare la feccia) e via via sempre più rari e cadenzati. Un bel “mestiere” in cui ci si sporca le mani e i vestiti e si prova la giusta fatica che dà soddisfazione. Poi, un veloce cambio d'abito e via! Ecco la parte più divertente: accogliere clie
#redstories – Cap. 7 Svinatura

#redstories – Cap. 7 Svinatura

Curiosità, Rosso, Vino
Sono passate due settimane abbondanti, la fermentazione è ormai completata ed è arrivato quel momento che mette un “punto” al periodo più fervente ed elettrizzante dell'anno: è finalmente vino! Non è vino pronto, naturalmente, ancora lunga è la strada verso la bottiglia finita, etichettata, pronta da servire... Ma quello sarà un cammino calmo, sommesso, al buio ed al silenzio della cantina, con controlli e travasi rigorosamente programmati in modo da essere sempre certi e sicuri della qualità estrema del prodotto che potremo proporvi. La svinatura consiste nella separazione delle vinacce (le bucce, per intenderci) dalla frazione liquida del vino: il secondo prenderà la strada delle botti o delle vasche, dove lo attenderanno il tempo e le stagioni che lo affineranno fino all'ideal
La Borgognona – un’altra custode per il vino.

La Borgognona – un’altra custode per il vino.

Rosso, Vino
La Borgognotta o Borgognona è una bottiglia per il vino che arriva dalle terre di Borgogna in Francia (bouteille Bourgogne). Si dice che la sua forma sia assimilabile alla cascata di sapori che il vino di borgogna dona al palato di chi lo beve.   Caratteristiche: Base: pronunciata; Corpo: cilindrico fino a 1/3 dell'altezza, digradante nel collo, di diametro 8,5 cm; Spalla: slanciata; Collo: lungo; Cercine: cilindrico poco rilevato; Altezza: 31 cm circa; Capacità: 750 ml.   La bottiglia Borgognotta si distingue da quella Bordolese per la spalla particolarmente ripida. Di vetro leggermente più spesso rispetto alla sorella di Bordeaux viene prodotta in colore bianco per i vini bianchi e verde o marrone per i vini rossi. Colorazione tipica di questa