fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tag: beer

BIRRA GUINNESS: FRA LEGGENDA E REALTÀ

BIRRA GUINNESS: FRA LEGGENDA E REALTÀ

Birra
Curiosità sulla birra scura più amata al mondo, simbolo di un’intera nazione Italici amici della serata “freccette” al pub, conosciamo tutti la birra Guinness no? E come non conoscerla, direte: oltre due secoli di storia, simbolo d’Irlanda per antonomasia ed uno stabilimento produttivo originale ormai meta di pellegrinaggio da parte di tutti gli appassionati di passaggio a Dublino. Ma Guinness è molto di più, ciò che i pellegrini e noi tutti estimatori delle pinte dal gusto più iconografico del mondo andiamo cercando, sono quelle curiosità, vere o presunte, che s’intrecciano attorno al noto marchio di birra stout.   Arthur Guinness e la storia della sua Brewery  Correggetemi se sbaglio, amici dal baffo-bianco-non-da-cappuccino,  ma credo che a solleticare la nostr
BIRRA GUINNESS: LA TRADIZIONE DEL TERZO TEMPO

BIRRA GUINNESS: LA TRADIZIONE DEL TERZO TEMPO

Birra, Eventi
Buona e brava: Guinness è sponsor ufficiale di Rugby Sei Nazioni Ma di cosa stiamo parlando? Sento il punto di domanda formarsi sulla fronte delle femminucce, proprio lì nell’incavo delle soppracciglia... Rilassatevi e prestatemi orecchio, o rischiamo che quella perplessità si trasformi in ruga... e non vogliamo certo che accada! Come molti di voi già sapranno, ma ricordarlo non è peccato, il “Sei Nazioni” è il più importante torneo internazionale di rugby a 15 del nostro Emisfero. Nato nel 1883 come un campionato nazionale britannico atto a coinvolgere solo le quattro nazioni di Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia divenne ben presto molto popolare, tanto da includere prima la Francia e nel 2000 anche i nostri amati azzurri... Se la matematica non m’inganna, appunto, sei
“SALVIAMO L’ACQUA, BEVIAMO BIRRA”… Responsabilmente!

“SALVIAMO L’ACQUA, BEVIAMO BIRRA”… Responsabilmente!

Birra Artigianale
Scritto da Maria Costanza Trombini Abbiamo scomodato Chris Young per ricordarvi, in questo Dicembre di spumanti e champagne, di degustare fuori dal coro: non solo bollicine dorate per i brindisi delle festività, ma le care vecchie bionde, rosse o scure… Antiche ma sempre attuali. Nel nostro precedente articolo vi abbiamo raccontato 4 lampo-curiosità sulle origini della birra: etimologia della parola, quando e dove nacque, varie ed eventuali… per non farti trovare impreparato nelle prossime righe puoi consultarlo qui: “A TUTTO… GAS? NO, A TUTTA BIRRA!” Ma cari simpatizzanti del luppolo, credevate fosse finita lì? Winelivery vi porta costantemente in dono “buone nuove” per farvi belli, in questo caso, con i vostri compagni di pinta. Perciò bando alle ciance e rullo di tamb
A TUTTO… GAS?  NO, A TUTTA BIRRA!

A TUTTO… GAS? NO, A TUTTA BIRRA!

Birra
Scritto da Maria Costanza Trombini   Bionde, Rosse e Scure: no amici questo non è assolutamente l’incipit di un catalogo sessista, parliamo della Regina Birra in tutte le sue note ed apprezzate accezioni. All’amata bevanda alcolica a base di malto d’orzo, luppolo e lievito, diffusa e prodotta in tutto il mondo, sono state nei secoli dedicate canzoni, poesie, giornate, interi festival e “Udite, Udite” la sua produzione Belga è addirittura divenuta Patrimonio Dell’Umanità UNESCO Emblema di momenti di convivio e relax , la “sempredorata” birra vanta ormai secoli (ma che dico secoli, MILLENNI!) di storia… Possiamo forse raccontarceli tutti qui in pochi minuti amici dal cuore di luppolo? Probabilmente no: il traffico impazza, il lavoro ci pretende, la mamma ci chiama, il pargol
Quando una Birra è realmente artigianale?

Quando una Birra è realmente artigianale?

Birra Artigianale
Se ami la birra artigianale ma non sai assolutamente niente a riguardo, ecco le risposte che cerchi! Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un vero e proprio boom delle birre artigianali. Dagli stili classici alle ricette più sperimentali, ce n'è davvero per tutti i gusti. Ma quando possiamo veramente definire una birra "artigianale", e perché lo facciamo? Dal 2016 esiste in Italia una definizione legislativa, che permette di stabilire quando una birra è realmente "artigianale" in base a canoni ben precisi. Cerchiamo quindi di fare un po' di chiarezza in merito, definendo le peculiarità principali di questa categoria. 4 caratteristiche imprescindibili per una birra artigianale Una birra artigianale non può essere pastorizzata. E' uso comune delle grandi multinazionali svolgere u
Winelivery ed Elav portano il Pub direttamente a casa tua!

Winelivery ed Elav portano il Pub direttamente a casa tua!

Birra, Eventi, Locali
- Grazie all’app di Winelivery e al servizio di consegna express la birra artigianale arriva nelle case dei Bergamaschi, come appena spillata. La tecnologia eco friendly a supporto della qualità del territorio - Bergamo, 21 gennaio 2019 – La vera birra alla spina del pub direttamente a casa, ogni giorno fino a mezzanotte,  consegnata in 30 minuti e alla giusta temperatura. La nuova scommessa del Birrificio Indipendente Elav è destinata ai i bergamaschi che non intendono rinunciare al piacere della birra spillata anche a casa. A partire da mercoledì 23 gennaio sarà possibile ordinare direttamente sul portale online di Winelivery, leader in Italia per la consegna a domicilio di alcolici di qualità, le birre prodotte da Elav, come appena spillate! Le consegne partiranno direttament
Winelivery e Amalu, la birra artigianale

Winelivery e Amalu, la birra artigianale

Birra, Birra Artigianale
A dispetto del nome Winelivery, la nostra attività presta sempre maggiore attenzione alla birra artigianale, anche grazie all'esperienza di alcuni membri del nostro staff che, senza timor alcuno, definirei dei veri e propri #beerlover ! Tra le varie proposte presenti sul nostro sito si è da poco affacciata l'intera linea proposta da un birrificio di Gemonio in provincia di Varese, Amalu. Le birre artigianali Amalu La loro storia parte dalla passione che, grazie alla successiva unione con perseveranza e duro lavoro, ha portato alla proposizione di una linea di birre artigianali dove la qualità, il prestigio, il buon gusto e l’amore sono i comuni denominatori per raggiungere più appassionati possibili con le loro bottiglie. I produttori hanno frequentato corsi di degustazione per a
#beerstories – D come Doppio Malto

#beerstories – D come Doppio Malto

Alfabeto di Winelivery, Birra
Ebbene sì ci siamo, con la lettera D non si può non parlare della leggendaria Doppio Malto. Perchè leggendaria? Perchè come ogni leggenda una grossa parte è frutto di una fantasia comune che ha intaccato la popolazione Italiana. La doppio malto infatti non esiste, ma capiamo meglio da dove si sia originata questa storia. Nel nostro paese la produzione e il commercio della birra sono disciplinate da una legge risalente a oltre cinquant’anni fa (n.1354 del 1962, “Disciplina igienica della produzione e del commercio della birra”). Il secondo articolo della legge prevede la classificazione delle birre in commercio divise in base al loro “grado Plato”(ossia la misura del grado saccarometrico, il contenuto zuccherino del mosto, prima che cominci la fermentazione). Questo dà luogo a 5 categori
#beerstories – C come Cruda

#beerstories – C come Cruda

Alfabeto di Winelivery, Birra
Saporita, nutriente, ricca e viva: la birra cruda non microfiltrata è la birra che più si avvicina a quella prodotta secoli fa (si parladi tempi risalenti fino ai Sumeri) e che, non a caso, veniva definita “pane liquido” proprio per via delle sue eccellenti caratteristiche nutrizionali. L’idea della birra cruda si rifà alla metodologia di un tempo: lasciare la birra inalterata al termine del processo produttivo, senza sottoporla ad alcun trattamento a fini conservativi e commerciali. Tutte le birre “industriali” esistenti sono infatti sottoposte alla pastorizzazione, un processo che prevede il riscaldamento della bevanda, protratto per diversi minuti (fino a 20) a temperature di almeno 60°C: ciò consente l’eliminazione dei microorganismi dalla birra stessa. Grazie a questo, la birra
#beerstories – A come American Pale Ale

#beerstories – A come American Pale Ale

Alfabeto di Winelivery, Birra
Lo stile American Pale Ale, uno dei più apprezzati tra le birre artigianali, è nato negli Stati Uniti dove i mastri birrai iniziarono ad utilizzare i luppoli autoctoni, comunemente più fruttati e meno erbacei e resinosi di quelli inglesi, per creare una birra con cui i coloni appena sbarcati dal vecchio continente potessero festeggiare la riuscita della traversata. O almeno, questa è la versione più poetica, in realtà è un stile piuttosto giovane nato per contrastare l'utilizzo dei luppoli inglese. L'acronimo con cui è conosciuto è APA; Il termine Ale indica una birra prodotta con lieviti di alta fermentazione, Pale invece sottolinea il colore della birra. La birra che si ottiene spesso viene confusa con un altro stile, l' Indian Pale Ale ( IPA ), simile all'apparenza ma che può raggiun
#beerstories – Birrificio Indipendente Elav

#beerstories – Birrificio Indipendente Elav

Birra
Cari Winelovers e Beer geeks, come sapete winelivery non si occupa solo di vino e infatti quest'oggi vi vogliamo presentare un birrificio che con le sue birre, e che birre, entrerà di diritto nei vostri cuori: Il Birrificio Indipendente Elav! Elav nasce nel 2010 a Comun Nuovo, in provincia di Bergamo, come progetto di autoproduzione per i due locali della stessa proprietà. Partito con un impianto da 300 litri, nel giro di 4 anni sono passati ad un impianto totalmente manuale di 2000 litri e nell'anno successivo sono riusciti a fondare la società Agricola Elav creata con lo scopo di perfezionare il lavoro del Birrificio utilizzando materie prime autoctone e di qualità. Il forte carattere di indipendenza è ciò che ha permesso al birrificio di raggiungere gli eccezionali risultati ottenu
LE 5 BIRRE PIU’ COSTOSE DI TUTTI I TEMPI!!!

LE 5 BIRRE PIU’ COSTOSE DI TUTTI I TEMPI!!!

Birra, Curiosità
Pagheresti una bottiglia di birra 540€? C’è chi ha fatto di peggio! Abbiamo analizzato per te le 5 birre più costose mai prodotte... Posizione: #5 Prezzo: $150 Nome: Samuel Adams' Utopias La birra Utopia di Samuel Adams più che una semplice birra ambrata è un futuristico oggetto di design. Viene prodotta ogni due anni dopo essere stata fatta fermentare in botte di legno di quercia, trattata con aromi di sherry, brandy e cognac e scotch per 18 anni. A causa della sua procedura particolare, la birra è illegale in 13 stati. (In Italia no, tiriamo un sospiro di solievo). Occasione di consumo ideale: Pizza di classe in cui si paga alla romana.   Posizione: #4 Prezzo: €275 Nome: Schorschbräu's Schorschbock 57 Nonostante il packaging innocuo e candido da zabaione, l