fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

#beerstories – C come Cruda

Saporita, nutriente, ricca e viva: la birra cruda non microfiltrata è la birra che più si avvicina a quella prodotta secoli fa (si parladi tempi risalenti fino ai Sumeri) e che, non a caso, veniva definita “pane liquido” proprio per via delle sue eccellenti caratteristiche nutrizionali.

L’idea della birra cruda si rifà alla metodologia di un tempo: lasciare la birra inalterata al termine del processo produttivo, senza sottoporla ad alcun trattamento a fini conservativi e commerciali. Tutte le birre “industriali” esistenti sono infatti sottoposte alla pastorizzazione, un processo che prevede il riscaldamento della bevanda, protratto per diversi minuti (fino a 20) a temperature di almeno 60°C: ciò consente l’eliminazione dei microorganismi dalla birra stessa.

Grazie a questo, la birra risulta essere facilmente conservabile, anche a temperatura ambiente, e più a lungo. La pastorizzazione consente inoltre di rendere uniformi profumi e sapori del prodotto. Esistono però degli effetti negativi legati alla pastorizzazione: le elevate temperature causano la denaturazione di proteine, vitamine e sostanze ossidanti presenti nella birra. E, cosa più importante, si determina la completa eliminazione dei lieviti contenuti, quella parte “viva” della bevanda. Tutto ciò porta alla riduzione del valore nutritivo della birra, ma soprattutto alla privazione di quegli elementi in grado di apportare grandi benefici alla salute dell’organismo.

Le birre crude sono prodotti più delicati, più facilmente soggetti alla deteriorazione delle birre pastorizzate.
Le birre crude necessitano di accorgimenti di conservazione, specialmente le basse fermentazioni che devono seguire il ciclo del freddo (i lieviti che contengono hanno bisogno di temperature più basse rispetto alle alte fermentazioni, ma questa è un’altra storia).

La legge italiana, tra i vari requisiti impone che, una birra artigianale debba essere non sottoposta al processo di pastorizzazione; con birra cruda si intende una birra non pastorizzata. Quindi birra cruda e birra artigianale sono ormai sinonimi!

Curiosi di provare il “pane liquido”?! Allora andate subito su winelivery!