fbpx
venerdì, Maggio 24Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

Tag: vinorosso

LAFICAIA: RITROVARSI ALL’OMBRA DEL FICO, DOVE LA VITE ABBRACCIA IL CIELO

LAFICAIA: RITROVARSI ALL’OMBRA DEL FICO, DOVE LA VITE ABBRACCIA IL CIELO

Storie di Vigne
Cari Wineliver, oggi vi accogliamo all’interno del nostro magico mondo vino per svelarvi una nuova chicca.  Prima di iniziare però, abbiamo bisogno di porvi una semplice domanda:  cosa rappresenta per voi il fico? Quale significato si cela dietro questo frutto? E “cosa c’entra con il vino?” Vi chiederete voi, ma aspettate... Lo scoprirete! Il Fico è infatti presente nei miti e nelle leggende da moltissimo tempo. Insieme all’Olivo e alla Vite, è uno degli alberi più menzionati della Bibbia. Albero e frutto sacro, il Fico è l’emblema della vita, della luce, della forza e della conoscenza. Nell’antica Grecia, era l’albero sacro ad Atena, dea della saggezza e a Dioniso dio del vino.  Nella tradizione antica il Fico riveste quindi un significato di immortalità e ...
ROSSO DI MARTE: LA MAGIA DELLA MAREMMA

ROSSO DI MARTE: LA MAGIA DELLA MAREMMA

Storie di Vigne
Oggi cari Wineliver vi portiamo con noi in un viaggio alla scoperta del meraviglioso territorio della Maremma. Natura selvaggia, butteri, antichi borghi, siti archeologici e vino. La Maremma si nutre di tradizioni secolari e leggende che, ancora oggi, ne raccontano l’anima più profonda.  È una porta di ingresso alla suggestiva e affascinante Toscana: in cui si ritrovano, come riassunti da un abile gioco della natura, tanti paesaggi diversi con i loro sapori. Ed è proprio in questo fantastico luogo che nasce Rosso di Marte Ruffino, lì dove si uniscono terra e mare, dove l’aria si arricchisce dei profumi del Mediterraneo e dove la storia resta ancora oggi un’importante lezione di popoli eterni e misteriosi. Pronti a scoprire di più? Terra rossa in ricordo di un ferro an...
LE ARGILLE, FORTE IMPORTANTE E UNICO

LE ARGILLE, FORTE IMPORTANTE E UNICO

Storie di Vigne
Le Argille di 47 Anno Domini nasce da un racconto di tradizione: il proprietario scoprì dei vini contenuti in vasche di cemento scolme, vini che sarebbero dovuti diventare aceto e che però risultarono freschi, fruttati ed in ottimo stato conservativo. Fu così che scoprì che la maturazione dei vini in vasca di cemento era un’antica tradizione veneta.  Le Argille, Cabernet di Cabernet ha deciso di riprendere questa tradizione creando un vino forte, importante ed unico. Le Argille affina in botti di cemento per due anni, immacolato e privo di interferenze aromatiche da botte, così da mantenere intatta la sua unicità e il suo sapore caldo, elegante e maturo. Le botti di cemento sono caratterizzate da una vasca interna di forma ovale che permette al vino di effettuare un ricambio di po...
COME SI DEGUSTA E CONOSCE IL VINO?

COME SI DEGUSTA E CONOSCE IL VINO?

Curiosità
C’è un Sommelier a bordo?! In Winelivery siamo accomunati da una grande passione, che non è certo quella “de sfonnasse” ad ogni occasione! Siamo amanti sicuramente delle rime e ancora di più del vino. Anzi no, del “Mondo Vino” che comprende ogni curiosità relativa ad ogni processo di produzione e degustazione, la territorialità e la tradizione di un prodotto che rappresenta il “Made in Italy” nel resto del globo. Un prodotto che sentiamo nostro, che ci appartiene, che ci ricorda di quando eravamo bambini e i nonni ce lo facevano assaggiare di nascosto e dei più bei momenti di adulti: la cena romantica con qualcuno capace di farci battere il cuore, le feste fra amici ridendo e tazzando, i brindisi di lauree e matrimoni. Ma quanti di noi sanno veramente come si debba degu...
Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Cantine, Rosso, Storie di Vigne, Vino
Il Ruchè di Franco Cavallero Considerato che già non è facile parlare e scrivere di cantine e vini...immaginatevi se il produttore è un amico ed il vino in oggetto uno dei miei preferiti... Scurzolengo si trova in provincia di Asti dove Franco Cavallero da anni, testardamente, prosegue nella sua opera di produzione e divulgazione di un vino tanto particolare quanto diverso da quello che è l'immaginario collettivo di vino piemontese! Inutile perdersi in lungaggini sulla storia di questo vitigno fatta di leggende e ricordi più o meno fantasiosi a riguardo di parroci, vigneti nei pressi di una chiesa o quant'altro si voglia dire (per gli interessati basta cliccare qui)...molto meglio soffermarci su cosa ci si ritrova nel bicchiere quando, a seconda della scelta della bottiglia (e quind...