fbpx
lunedì, Settembre 27Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

Tag: Alcol delivery

APOLLO 11: TUTTE LE CONQUISTE DEL 1969

APOLLO 11: TUTTE LE CONQUISTE DEL 1969

Distillati, Mixologia, Spirits&Mixers
L'Aperitivo in rosa 100% naturale dal gusto elettrizzante I trenta-quarantenni di oggi sono cresciuti sentendosi ripetere quanto gli anni 60-70 fossero frizzanti ed ispirazionali: gli anni del miracolo economico italiano, delle scoperte vere e dei grandi cambiamenti sociali e culturali. I trenta-quarantenni di oggi sono cresciuti sognando e fantasticando su quell’atmosfera magica, un misto tra leggenda e verità dall’alone di favolosità… perdonate il gioco di parole, non ho potuto esimermi! In soldoni siamo cresciuti con il mito e complesso della “decade” precedente. Pensiamo al 1969 senza cadere in facili battute da bar: non è necessario averlo vissuto per poter elencare qualche evento saliente letto sui libri di scuola o sciorinato a più riprese ed in improbabili racconti, da ...
MASCIARELLI, VINI D’ABRUZZO FRA TRADIZIONE ED INNOVAZIONE

MASCIARELLI, VINI D’ABRUZZO FRA TRADIZIONE ED INNOVAZIONE

Storie di Vigne, Vino
L’Italia ed il vino: curiosità su questo legame indissolubile Momento Piero Angela: sapevi che il Paese con la maggior varietà di vitis vinifera al mondo fosse L’italia? Ebbene si, il nostro caro Bel Paese ospita oltre 350 diversi tipi di vite. Nessuno stupore, come potrai immaginare, l’Italia è fra i Paesi europei più generosi in termini di biodiversità: la varietà di climi e le caratteristiche bio-geografiche e geo-morfologiche rendono la nostra penisola una straordinaria concentrazione sia di specie che di habitat differenti. Allo stesso tempo ti chiedo, ove potrebbe mai trovarsi il vitigno più antico del globo. Si amico mio, in Italia, sempre in Italia. Precisamente in Toscana sono stati trovati i più antichi reperti fossili che testimoniano la coltivazione delle uve circa 2 ...
Il rosato che non ti aspetti, SanGervasio

Il rosato che non ti aspetti, SanGervasio

Cantine, Rosè, Storie di Vigne, Vino
Gennaio. Non si sa bene come ma ci siamo riusciti. Superstiti delle infinite cene delle feste, tra vigilia, Natale e Capodanno, ora un nuovo anno si apre davanti a noi. L'iscrizione in palestra è forse stata per molti la prima buona azione, per smaltire tutte le leccornie di cui ci siamo ampiamente abbuffati (maledetta la nostra ingordigia!). Però... al buon vino non si può mai dire no. Ora che le feste sono finite (quasi, manca l'Epifania), avremo comunque un'altra ottima scusa per bere: l'aperitivo! Anzi, siamo ancora più giustificati. Feste finite, ferie finite, ritorno traumatico al lavoro e... tac! Il venerdì si trasforma nel nostro apri fila del relax totale, il weekend è la nostra benedizione tanto attesa, e dalle 18 scatta l'ora dell'aperitivo. Momento di intr...