fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

MARTINI FIERO: L’APERITIVO NATURALMENTE!

Il rosso e fresco concentrato di fierezza che volevamo

Stamane ci siamo svegliati un po’ poeti e sognatori qui in Winelivery, perciò a freddo ed a braccio vi chiederemmo “le emozioni per voi hanno un colore?

Parrebbe di si, almeno questo è quello che ci dicono gli psicologi:

  • Bianco: un rimando immediato alla purezza, alla semplicità e quindi a pace e tranquillità
  • Nero: all’opposto è mistero, eleganza e forse un po’ di paura
  • Rosso: amore, passione, vigore e coraggio
  • Arancione: entusiasmo, felicità, creatività, fascino e proattività
  • Giallo: felicità, spensieratezza, freschezza e chiarore
  • Verde: salute, pace, sicurezza e successo
  • Blu: stabilità, fiducia e lealtà
  • Viola: regalità ed ambizione

E le loro sfumature?

Per esempio questa tonalità di rosso, se fosse un sentimento secondo voi quale sarebbe?  

Sono certa che molti di voi siano arrivati alla nostra stessa risposta: la Fierezza.

E c’è chi, questo sentimento, ha deciso di racchiuderlo tutto in un bicchiere, chi ha deciso di farne bevanda – concentrato liquido d’emozione positiva.

Quanto è bello anche solo ascoltare il suono della propria voce ordinando “un fiero per me, grazie”?

E così è, questa la nuova proposta Martini, di certo conosciuto a tutti voi: il Martini Fiero

 

Martini Fiero: tutto ciò che non sapevi sulla nuova proposta Martini&Rossi

Il nuovo drink rosso fierezza è stato lanciato da Martini&Rossi circa un anno e mezzo fa, con un’evento d’eccezione presso la Terrazza Martini Temporary sita nel cuore di Parco Sempione, a Milano.

Una ruota e miscela di emozioni: un aperitivo moderno realizzato con una combinazione di vini bianchi selezionati, dal colore rosso brillante e dalle intense note fruttate ed agrumate. Al palato il suo gusto risulta rotondo, piacevolmente vellutato e dalle profumate, rinfrescanti e delicate note amare. 

Amaro ed agrumato sono sapori derivanti da uno dei segreti di Martini Fiero, che si stiamo proprio per svelarvi: sono le bucce di arance dolci che contribuiscono a crearne queste note, tutte le scorze vengono tagliate a mano in lunghe strisce, stese poi su canovacci di lino e lasciate ad essiccare per ben due settimane naturalmente al calore del sole. 

Un metodo artigianale, sicuramente lungo e laborioso, che permette all’azienda di produrre solo piccole quantità di prodotto per volta, ma che consente a Fiero di salvaguardare la maggior parte degli oli essenziali contenuti nelle scorze.

Un prodotto studiato per i millenials, una fascia d’età che da sempre ha a cuore Martini ed alla quale l’azienda ha voluto dedicare un prodotto… prodotto largamente poi apprezzato da tutti, perchè l’amore non ha età miei cari amici del “toglietemi tutto ma non l’aperitivo”.

 

Ma come ce lo beviamo questo fier-aperitivo?

Detto, fatto: il suo perfect match, l’altra metà della sua mela, la sua anima gemella è… 

rullo di tamburi

suspence

altro rullo di tamburi

L’acqua tonica!

E non dimenticate il ghiaccio ed una fetta di arancia fresca per guarnire!

Facile, leggero e dal profumo unico… Ma cosa volere di più?

 

Non so voi, ma qui è quasi tempo dell’aperitivo perciò ci salutiamo che abbiamo di meglio da fare…

E anche voi!

 

Se vi manca Martini Fiero a casa non c’è problema, ci pensiamo noi!

Winelivery consegna a casa vostra in soli 30 minuti ed alla temperatura ideale!