fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tag: Marche

Operazione Pepato

Operazione Pepato

Cantine, Locali, Notizie, vinoedaltro
L'Operazione Pepato è un modo nuovo che ci proponiamo di perseguire per portare conoscenza ed emozione a trenta (...si avete letto bene, 30!!!) ristoratori milanesi che, dopo attenta analisi dei loro menù, potrebbero ricevere nei prossimi giorni una gradita sorpresa da questa particolare bottiglia di vino marchigiano! La cantina Fabrini è ed ha sempre rappresentato, la storia della Vernaccia Nera di Serrapetrona e da quest'anno, grazie alla visionaria immaginazione di un produttore di Civitanova Marche, sta conoscendo un nuovo periodo di fulgore grazie a questo vino, il Pepato! Winelivery è orgogliosa di distribuire e partecipare attivamente all'"Operazione Pepato" perché è quando si ha la fortuna di avere qualcosa di particolare tra le mani che bisogna muoversi e cercare di arri
I vini Terracruda, il meglio delle Marche

I vini Terracruda, il meglio delle Marche

winestories
La splendida immagine qui sopra vuole essere il benvenuto in questo nostro nuovo articolo, un dolce modo per inoltrarsi nel racconto di una cantina machigiana, Terracruda, che ha deciso di credere nel progetto Winelivery e di unirsi noi. Le origini di Terracruda Siamo a Fratte Rosa, un piccolo comune nella provincia di Pesaro e Urbino, nell'entroterra marchigiano. Sorge a cavallo fra le valli del medio Metauro e del medio Cesano, sulla cima di una collina circondata dal verde dei campi coltivati e dei numerosi vigneti, che creano una cornice panoramica tra le più belle della provincia. Ha origini medievali, e il nucleo antico dell’abitato, dalla tipica pianta a spirale, è raccolto, con le sue pittoresche abitazioni di mattoni rosa, all’interno delle mura medievali e conserva al suo int
L’alfabeto del vino – V come Verdicchio

L’alfabeto del vino – V come Verdicchio

winestories
Oggi vi racconto la storia di uno dei miei vitigni preferiti: il verdicchio. Un vitigno autoctono tipico delle Marche dal quale si ricava un ottimo vino bianco vinificato in purezza che, secondo un recente studio, risulta essere il vino bianco "fermo" con più riconoscimenti dalle guide italiane del settore. Viene anche chiamato: Verzello, Verdone, Trebbiano di Soave, Marino, Verdicchio giallo, Trebbiano verde, Marino, Turbiana, uva marana, Verdicchio verde, marchigiano, Uva Aminea, Trebbiano di Lugana. Le principali zone di coltivazione sono quella dei Castelli di Jesi (AN) e un’area più ristretta nel comune di Matelica (MC), entrambe contrassegnate dalla D.O.C. e per le Riserva dalla D.O.C.G. Sull'origine del Verdicchio non si hanno molte notizie si sa solo che l'arrivo della vite in q
L’alfabeto del vino – P come Passerina

L’alfabeto del vino – P come Passerina

winestories
Questo vitigno autoctono dell'Italia centrale contende le sue origini tra la zona di Frosinone e le Marche poiché, essendo stato coltivato fin dall’antichità in tutto il Centro Italia anche con nomi diversi (Uva passera, Caccione, Uva d’oro, Trebbiano di Teramo, Campolese, Trebbiano Dorato, Trebbiano Scenciato, uva Fermana e Cacciadebiti ) è difficile stabilirne l’esatta origine, seppur gli studiosi siano quasi tutti certi che provenga dalle Marche. Di certo si sa che il suo nome particolare si deve alla ghiottoneria che i passeri hanno per le sue bacche particolarmente dolci e ricche di sostanze benefiche come la quercitina. Un fatto molto curioso è dato da uno dei suoi sinonimi, Cacciadebiti: si dice che questo nome sia nato perchè in passato questo vino prelibato veniva utilizzato come