fbpx
giovedì, Dicembre 1Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

Tag: valtellina superiore

Le Coppelle, il fascino di un vino “sacro”

Le Coppelle, il fascino di un vino “sacro”

Cantine, Storie di Vigne, Vino
Il vino di cui vi parliamo oggi ha una storia molto particolare, che arriva da racconti lontani e da una civiltà antica, quella dei Camuni, che ha lasciato il segno (in tutti i sensi!). Il significato di "Coppelle" Il nome di questo vino, "Le Coppelle", rimanda alle famose incisioni rupestri rinvenute in varie parti del mondo, tracce che ci mostrano le nostre origini e che ci riportano ad una dimensione ancestrale che è ammantata di un profondo mistero... La "coppella" è un incavo emisferico nella roccia, chiamata anche "pietra a scodella", di cui si è molto discusso e la cui funzione rimane ancora enigmatica e in molti casi difficile da decifrare. Tra le tante ipotesi, le coppelle sono state associate ai culti legati all'acqua, aventi lo scopo di raccogliere l'acqua piovana per fe...
L’alfabeto del vino – N come Nebbiolo

L’alfabeto del vino – N come Nebbiolo

Alfabeto di Winelivery, Storie di Vigne
Definito la "regina delle uve nere" il nebbiolo è il più antico vitigno a bacca nera di Piemonte e Lombardia (Valtellina), ma anche uno dei più pregiati e nobili d'Italia. Le prime citazioni storiche si hanno dalla fine del Duecento, ma solo a partire dal XIX secolo il Nebbiolo viene frequentemente citato nelle opere dei più famosi ampelografi ( coloro che descrivono e classificano i vitigni sul piano della morfologia esterna), inoltre, il Nebbiolo, è parte dello statuto comunale di La Morra dal 1431. Il suo nome deriverebbe da “nebbia”: secondo alcuni perché i suoi acini danno l’impressione di essere “annebbiati”, ricoperti dalla pruina ( velo ceroso che si deposita sulla superficie degli acini ) abbondante; secondo altri, invece, perché la maturazione tardiva dell’uva spinge la ven...