fbpx
domenica, Settembre 25Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

I CUSTODI DELLA TRADIZIONE

Cari Wineliver, oggi viaggiamo nel meraviglioso territorio della Toscana: unico per bellezza, fascino e storia. 

Nel cuore della Toscana sorge infatti un gioiello incomparabile: le colline del Chianti. 

Le loro geometrie ondulate e sinuose hanno da sempre richiamato l’attenzione degli uomini, sin dai remoti tempi degli Etruschi. Qui, agli albori degli anni Sessanta, diciassette agricoltori decisero di superare le divergenze, unendo le forze. 

Ed è così che nacque, all’ombra di un casolare, un’avventura destinata a scrivere la storia del vino toscano: l’associazione degli Agricoltori del Chianti Geografico. Dall’anno della sua fondazione sino ad oggi, l’associazione si è sempre spesa per tutelare l’antica arte della tradizione e per valorizzare le eccellenze del territorio. Curiosi di scoprire di più su questa meravigliosa realtà?

Un’avventura lunga 60 anni

Tra le colline che cingono Gaiole in Chianti, in un incantevole angolo di verde, sorge la storica cantina del Geografico. I suoi lucenti tini d’acciaio e le ampie botti custodiscono la lunga avventura dell’associazione. Da più di mezzo secolo, l’obiettivo principale del Geografico resta oggi, insieme alla famiglia Piccini, la ricerca costante dell’eccellenza. 

Nel 2015 la famiglia ha infatti legato la sua sorte a quella dell’associazione: prima prendendone la gestione e poi acquisendola definitivamente nel 2018.

Alla famiglia Piccini va il merito di non aver alterato la filosofia produttiva che animava l’associazione, raccogliendone con rispetto l’eredità e il costante impegno teso alla valorizzazione del territorio e dei suoi agricoltori.

Due vini simbolo del territorio

Nella gamma Geografico svetta il Contessa di Radda Riserva, un vino che porta alto il vessillo del Chianti Classico, di cui rappresenta la punta di diamante. Solamente le migliori selezioni possono ambire alla sua etichetta, i vigneti di Radda e Gaiole in Chianti. È un vino che non teme il tempo; lo scorrere degli anni al contrario esalta le sue peculiarità, donandogli un grande potenziale di invecchiamento. 

Al suo fianco, il Brunello di Montalcino: un vino che nasce dalle migliori uve di Sangiovese, scelte e selezionate, dando vita ad un blend dai profumi molto intensi con una struttura importante e ricco di tannini. Un rosso determinato e di carattere, simbolo indiscusso del territorio Toscano.  

Ogni vino è custode di una storia, curiosi di scoprire quale?

Con Winelivery in 30 minuti i vini del Geografico di Tenute Piccini arrivano alla vostra porta!