fbpx
domenica, Giugno 26Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Wine & Beverage

TESEO: UN VINO TRA VINO E STORIA

La storia è una chiave di interpretazione del presente… Per cui oggi cari Winelover facciamo un tuffo nel passato: il vino porta con sé cultura e tradizione: più si conosce la sua storia e più la conoscenza del territorio è completa.

Ci sono infatti luoghi che hanno qualcosa di romantico perché custodiscono la storia, la passione e le tradizioni di un territorio. 

L’Ager Falernus è infatti un terroir celebrato da autori antichi e moderni, per la fertilità del suolo e clima mite, che si esprime in tutta la sua pienezza nei vini di Tenute Bianchino.

Oasi di sapori e profumi mediterranei, Tenute Bianchino è il cuore della produzione del Falerno del Massico, il vino più osannato e pregiato dell’antica Roma. Teseo di Tenute Bianchino ci racconta una storia ricca di sfumature, miti e tradizione oltre che di gusto… Siete curiosi di scoprirne di più?

Un territorio di eccellenza

Il cuore ed il motore di Tenute Bianchino è la ricerca dell’eccellenza. Ogni giorno un team di esperti si dedica alla cura di ogni dettaglio della produzione: è così che ogni vino ha un’anima diversa, con sfumature, profumi e sapori sempre nuovi.

Tenute Bianchino vuole essere un punto di riferimento della cultura e dell’eccellenza del vino campano, con l’obiettivo di valorizzare le ricchezze del territorio, producendo vini con caratteristiche, profumi e sapori unici. Il legame con il territorio è forte, ed è per questo che la mission della cantina è quella di produrre vini genuini e di alta qualità: per interpretare e valorizzare al meglio le risorse a disposizione attraverso il connubio tra innovazione e tradizione.

Teseo: un mito, un vino, un racconto

Questo viaggio nella storia non avrebbe senso senza Teseo: la sua etichetta è l’unione di mito e storia ed il cuore pulsante del nostro racconto. 

L’etichetta di Teseo è contestualizzata nella modernità in un intreccio delle figure geometriche che si incontrano, come due rette, all’infinito. Al suo interno è rappresentato Teseo, l’eroe di cui si innamorò Arianna. 

Si narra infatti che quando arrivò a Creta Arianna, la figlia  di Minosse, si innamorò di lui e lo aiutò a ritrovare la via d’uscita dal labirinto dandogli una spada avvelenata e una matassa di filo che, srotolata, gli avrebbe permesso di seguire a ritroso le proprie tracce. Trovato il  Minotauro, Teseo lo uccise e guidò gli altri ragazzi ateniesi fuori dal labirinto. Teseo portò Arianna via da Creta con sé, ma poi l’abbandonò sull’isola di Nasso e la ragazza, quando si accorse di ciò che era successo,  lo maledisse e pianse talmente tanto che Dioniso per confortarla le donò  una corona d’oro. 

Teseo di Tenute Bianchino racconta tutto questo in una sola etichetta, etichetta che si è infatti guadagnata il primo posto al Wine label Awards 2022: un racconto affascinante, misterioso e ricco di passione… Proprio come il vino al suo interno!

Come gustarlo?

Teseo conquista con il suo profumo fruttato, con sentori di marmellata prugna, ciliegie, piccoli frutti rossi di bosco e riferimenti di legno tostato. Ha un gusto Secco, caldo, morbido. È perfetto abbinato a salumi, primi e secondi piatti di terra dotati di grande struttura, ricchi di condimenti e dalla spiccata saporosità. Teseo è storia e innovazione ad ogni sorso! 

Siete pronti anche voi a diventare parte della storia di Teseo? Con Winelivery in 30 minuti il mito giunge alla vostra porta, basta un click!