fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

L’alfabeto del vino – B… come Bonarda

Nella provincia di Pavia, nelle terre dell’Oltrepò Pavese, nasce la Bonarda. Vino la cui produzione è a base di Croatina, ha ottenuto la DOC nel 2010 con la denominazione ufficiale di “Bonarda dell’Oltrepò Pavese”.

Vista dalla Cascina di Montenato Griffini

Alcune voci danno un origine longobarda al nome Bonarda: si dice che il nome deriverebbe dal patronimico “Bono” con l’aggiunta del suffisso “hard” – dal longobardo “forte e coraggioso”. A dar man forte a questa teoria il fatto che Pavia è stata capitale Longobarda per lungo tempo e il territorio ad essa annesso copriva gran parte dell’Oltrepò.

Popolo Longobardo

Altra chicca che ci regala la Bonarda riguarda il nome dell’uva da cui viene prodotta: la Croatina.

L’etimologia della parola Croatina deriverebbe da “croatta”, “cravatta” e starebbe ad indicare il vino da bere nei giorni di festa, quelli appunto in cui si indossava la cravatta.

Uve Croatina

Ricordiamo inoltre che il vino Bonarda non ha nulla a che fare con il vitigno Bonarda (DOC piemontese)!

E adesso che ne sapete di più è giunto il momento di assaggiarlo!!! Clicca qui!