fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

#ilpastodivino – le ricette di Settembre!

Chiudiamo in bellezza il mese di Settembre con la ricetta del polpo al pesto… ma le altre?

Eccole tutte, accompagnate dai loro vini!

 

Barchette di radicchio grigliato con hummus di melanzane

screen-shot-2016-09-29-at-12-02-57

ingredienti :

  • 1 melanzana
  • 1 spicchio di aglio
  • il succo di mezzo limone
  • radicchio qb
  • 80 gr di ceci lessati
  • 1 cucchiaio di olio

Abbinamento: Prosecco DOC Extra Dry – Toblar: La tendenza amarognola del radicchio si adatta perfettamente alla morbidezza e leggera dolcezza di questo piatto.

Procedimento :

Eliminiamo le estremità della melanzana , tagliamola a metà e cuociamo le due parti su una griglia bella calda finché non si saranno ammorbidite ( circa 15 minuti).

Recuperiamo la polpa, e frulliamola con tutti gli ingredienti, ad eccezione del radicchio – da grigliare a parte per un paio di minuti – fino ad ottenere un crema omogenea.

Con il supporto di due cucchiai, creiamo delle quenelle con le quali rimpiremo le nostre foglie di radicchio.

Il piatto è pronto per essere servito.

Vellutata di piselli con crumble e pomodori secchi

screen-shot-2016-09-29-at-12-03-18ingredienti :

  • 200 gr di pisellini cotti
  • 90gr di farina
  • 50 gr di burro
  • pomodori secchi qb
  • olio qb
  • 1 scalogno

Abbinamento:

Bianco, il Garganega – La Collina dei Ciliegi: La morbidezza del vino si sposa perfettamente con la leggera aromaticità del piatto. Inoltre le sue sensazioni fresche e solide, son ben controbilanciate dalla temndenza dolce dei pomodori secchi.

Procedimento :

Doriamo lo scalogno in un filo di olio in un pentolino antiaderente e uniamo i piselli, insieme a un bicchiere di acqua. Frulliamo il tutto e mettiamo da parte.

Uniamo il burro alla farina e sbricioliamo su un foglio di carta da forno, inforniamo a 180 gradi per dieci minuti. Una volta fuori dal forno uniamo i pomodori secchi tagliati a pezzetti, inpiattiamo la nostra vellutata e decoriamo con il crumble.

Fashion week – Raviolo in rosa

def-tt-fwingredienti :

  • 1 uovo ogni 100gr di farina
  • il succo di ½ barbabietola
  • 120gr di platessa
  • 1 bustina di nero di seppia
  • pistacchi qb
  • sale qb
  • pepe qb

Abbinamento :

Dama – Negroamaro rosato Salento IGP Schiena: la pienezza e i delicati aromi fruttati si sposano perfettamente con l’eleganza del piatto.

 

Procedimento :

Impastiamo insieme uova, farina e succo di barbabietola fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo, stendiamo l’impasto con circa 2/3 mm di spessore e ricaviamo con apposito stampo o supporto di un bicchiere dei dischetti.

Nel frattempo, scottiamo la platessa in acqua bollente per circa 3 minuti.

Farciamo ora i nostri dischetti con platessa,pistacchi sale e pepe qb, pieghiamoli a metà ed esercitiamo una leggera pressione per sigillarli in modo da non perdere il ripieno durante la cottura. Cuociamo in acqua bollente per 4 minuti e una volta scolati adagiamo su un piatto dove avremo creato il nostro fondo con il nero di seppia.

Polpo con pesto di sedano e menta

polpoingredienti :

  • 1 polpo
  • ½ avocado
  • sedano qb
  • menta qb
  • sale qb
  • pepe qb
  • il succo di ½ limone
  • olio qb

Abbinamento:

Tocai Friulano – Toblar: la leggerezza e aromaticità del piatto si sposano perfettamente con le sensazioni morbide e rotonde regulate dal Tocai Friulano Toblar.

Procedimento :

Cuociamo il polpo in acqua per circa 45-60 minuti da quando inizia il bollore.

Tagliamo il sedano a tocchetti e frulliamo insieme tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una crema grosso modo omogenea.

Scoliamo il polpo, eliminiamo la parte centrale, puliamo i tentacoli e tagliamo a tocchetti. Possiamo decidere di servire il nostro polpo mescolato con il pesto, o servire quest’ultimo a parte con dei pezzi di sedano da usare come cucchiaini.

Non c’è altro da fare che rimboccare le maniche per placare l’acquolina!!!

Tutte le ricette le ritrovate anche sullo splendido Blog “Timo T’amo” e per i vini? Beh, li ritrovate sul vostro tavolo in meno di 30 minuti grazie a winelivery!!! … un suggerimetno: scarica subito l’app per il tuo iPhone o Android!