fbpx
Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Terzini: vini dalle antiche terre abruzzesi

L’ Abruzzo è una regione a cui non manca niente: terra di bellezze artistiche e paesaggistiche, la storia e le tradizioni fanno da protagoniste, partendo dalla cultura locale, arrivando ai prodotti tipici e alle esperienze del territorio.

In questo articolo vi portiamo a Tocco da Casauria, un piccolo comune di quasi 3000 abitanti facente parte della Comunità montana Montagna Pescarese.

Siamo immersi nel verde, vicinissimi a numerose riserve naturali, a 20 minuti dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e a un’ora dal Parco Nazionale della Majella.

Qui il rispetto per la natura è importantissimo: le ricchezze ambientali, la grande varietà di ecosistemi, dai brulli altopiani fino alle foreste sterminate, rendono il luogo un vero e proprio inno alla biodiversità.
Quest’area dell’Abruzzo è quindi meta per chi vuole fare escursioni e passeggiate tra i boschi , alla scoperta di meraviglie nascoste, e godersi un po’ di tranquillità, troppo spesso un lusso nelle nostre vite frenetiche.
A rilassare il corpo e la mente, oltre alla natura, troviamo anche le prelibatezze culinarie che questa splendida terra offre… Dai classici arrosticini (spiedini di pecora cotti sulla brace) consumati in gran quantità, agli ottimi formaggi stagionati, tra cui il canestrato di Castel del Monte (forme di latte di pecora unte con olio d’oliva), il tutto accompagnato da vini di qualità.

Nel cuore dell’Abruzzo, la Cantina Terzini 

Di vini si occupa la cantina Terzini, che ha sede proprio a Tocco da Casauria.
Il suo fondatore è Aldo Terzini, classe 1952, nato e cresciuto nel mondo dell’agricoltura e devoto al suo mestiere. Aldo ci parla di ciò che unisce chi lavora all’interno di questa cantina, il cuore dell’unione che permette a questo progetto di andare avanti con forza da ormai 3 generazioni.
Sono la qualità del prodotto e del servizio offerto le fondamenta del loro successo, insieme al lavoro di squadra e al rispetto delle tradizioni, indispensabili per chi nasce in questa terra.
Il loro lavoro è incentrato sulla coltivazione di vitigni autoctoni, preservati accuratamente e che godono  di una buona  posizione collinare, con un’ottima esposizione solare, ottime escursioni termiche e vento costante. Il re tra i loro prodotti è sicuramente il Montepulciano d’Abruzzo: rosso rubino profondo, con leggeri riflessi porpora, ha sentori di frutta rossa matura tendente alla confettura e stupisce  il palato con note di liquirizia e vaniglia.
Ordinatelo qui e innamoratevi di questo piacere!