Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tag: wineliverytown

Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Cantine, vinoedaltro
Il Ruchè di Franco Cavallero Considerato che già non è facile parlare e scrivere di cantine e vini...immaginatevi se il produttore è un amico ed il vino in oggetto uno dei miei preferiti... Scurzolengo si trova in provincia di Asti dove Franco Cavallero da anni, testardamente, prosegue nella sua opera di produzione e divulgazione di un vino tanto particolare quanto diverso da quello che è l'immaginario collettivo di vino piemontese! Inutile perdersi in lungaggini sulla storia di questo vitigno fatta di leggende e ricordi più o meno fantasiosi a riguardo di parroci, vigneti nei pressi di una chiesa o quant'altro si voglia dire (per gli interessati basta cliccare qui)...molto meglio soffermarci su cosa ci si ritrova nel bicchiere quando, a seconda della scelta della bottiglia (e quind
Di Gavi in Gavi nell’estate 2018

Di Gavi in Gavi nell’estate 2018

Notizie
Il prossimo week end, 25/26 agosto, se non avete ancora un programma fitto di appuntamenti e degustazioni, seguite il nostro consiglio. Prendete la macchina e andate a Gavi. Provincia di Alessandria, poco più di un'oretta da Milano, questo borgo incantato sarà protagonista dell'annuale appuntamento con la manifestazione Di Gavi in Gavi. Per l'occasione ospite d'onore sarà il grande (anche fisicamente) chef Antonino Canavacciuolo che per una volta smetterà i panni di severo giudice di Masterchef per vestire quelli di giudice del miglior abbinamneto del più famoso bianco piemontese con una delle 11 preparazioni proposte dalle Proloco dei Comuni della denominazione (l’anno scorso aveva vinto la Peperonata di Carrosio premiata da Carlo Cracco). Lo chef Franco Aliberti sarà invece
Un Crémant de Bourgogne

Un Crémant de Bourgogne

vinoedaltro
Ah le bollicine...!!! Si, lo ammetto, nel lungo tempo passato a stappar bottiglie i miei gusti e scelte si sono evoluti, sono cambiati, si sono a volte trasformati portando ciò che preferivo a ciò che oggi cerco di evitare e viceversa e, il mondo delle bollicine, almeno ancora oggi, domina incontrastato quando devo prendere una bottiglia da uno scaffale o quando decido di andare a visitare una cantina. Negli ultimi anni, soprattutto in Italia, sono moltissimi i produttori che hanno deciso di dedicare una linea, il più delle volte nuova linea, ad una bollicina che cerchi di riflettere la loro filosofia ed il loro modo di intendere il vino, il più delle volte proponendo novità assolute a livello di vitigno o di sapori che riescono a tirar fuori dai calici e, in questo immaginario v
Il Pinot Bianco di Mr. Cecchini

Il Pinot Bianco di Mr. Cecchini

vinoedaltro
  Questo vino vede la sua nascita naturale nel 2016 e commerciale, almeno per noi, nel corso del Vinitaly 2018 quando, andando a trovare un amico di vecchia data, vedo sul suo banco di degustazione questa bottiglia tanto nuova quanto accattivante. Marco Cecchini, Indipendet Winery in Italia (...come gli piace definirsi), ogni tanto regala delle sorprese e noi eravamo rimasti al suo Chardonnay in versione "bella" nel 2016, ora è il turno di un Pinot Bianco che se alla prima sensazione riporta subito alla tradizione di questo bianco, alla seconda ricorda subito che esce dalla sua cantina di Faedis. Curiosità sul Pinot Bianco Facciamo un piccolo excursus, il Pinot Bianco è una variante del Pinot Nero, lungamente confuso con lo Chardonnay e che, in Italia, si è arrivati ad una
Made in Italy da ginO12 a Milano

Made in Italy da ginO12 a Milano

Notizie
Domenica 9 settembre 2018, presso GinO12 a Milano, dalle 19:00 in poi prenderà vita la serata "Made in Italy", il primo evento completamente ed esclusivamente dedicato al Gin italiano. Dal 2015, anno di apertura di questo splendido winebar posizionato in uno dei posti a maggior richiamo per tutti gli amanti delle serate milanesi, dedica gran parte degli sforzi al movimento del Gin italiano, mettendosi al servizio di tutti quei produttori vogliosi di emergere in un mercato a sempre più alto indice di gradimento, ma anche concorrenzialmente spietato considerata la qualità ed il numero di etichette proposte. Made in Italy sarà un evento dove troveranno un'ideale collocazione comune la voglia di emergere, la qualità, il genio e la distinguibilità di un prodotto che non conosce sosta