Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tag: nebbiolo

Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Pro Nobis, il Ruchè di Cantina Sant’Agata

Cantine, vinoedaltro
Il Ruchè di Franco Cavallero Considerato che già non è facile parlare e scrivere di cantine e vini...immaginatevi se il produttore è un amico ed il vino in oggetto uno dei miei preferiti... Scurzolengo si trova in provincia di Asti dove Franco Cavallero da anni, testardamente, prosegue nella sua opera di produzione e divulgazione di un vino tanto particolare quanto diverso da quello che è l'immaginario collettivo di vino piemontese! Inutile perdersi in lungaggini sulla storia di questo vitigno fatta di leggende e ricordi più o meno fantasiosi a riguardo di parroci, vigneti nei pressi di una chiesa o quant'altro si voglia dire (per gli interessati basta cliccare qui)...molto meglio soffermarci su cosa ci si ritrova nel bicchiere quando, a seconda della scelta della bottiglia (e quind
Vini Seirole, le vigne delle Langhe

Vini Seirole, le vigne delle Langhe

winestories
  Ci sono terre in cui nascono grandi storie, grandi vini e a volte anche grandi personaggi, e questi elementi crescono insieme arrivando a fondersi in qualcosa di unico. Santo Stefano Belbo è un piccolo comune in provincia di Cuneo, Piemonte, ed è una terra di vini dal gusto intenso. Sono molte le persone che sono state catturate dalla passione per questo vino, passione che si è trasformata in dedizione e in lavoro volto alla cura del prodotto e al raggiungimento di risultati straordinari, guidati dall'amore per le radici di questo luogo e il rispetto della sua tradizione. L’Azienda Agricola Seirole nasce qui, in questa cornice di natura e memorie del passato, tra antichi mestieri che vengono portati avanti negli anni da chi crede profondamente nella qualità. Il su
Benvenuto Messere! Lo Sforzato valtellinese

Benvenuto Messere! Lo Sforzato valtellinese

winestories
Dalle terre di Valtellina ecco un nuovo capitolo sulla storia di Caven: il Messere, lo sforzato. L'origine di Messere Un vino prelibato, che prende il nome da una parola in dialetto valtellinese "mesèr", o "messere" . Questo termine racchiude in sé un senso di autorevolezza e rispetto verso una persona distinta, qualcuno di importante che meritasse riverenza. I "messeri" spesso erano coloro che possedevano i migliori vigneti del paese, e che producevano un ottimo vino apprezzato da tutti. Questo vino, infatti, può essere solo definito un ottimo vino. La preparazione che gli viene dedicata è lunga e articolata: 20 sono i mesi di lavorazione che subisce, di cui almeno 12 passati all'interno di botti di legno. Le uve provengono da vigneti che rientrano nei terreni nel comune di So
L’alfabeto del vino – N come Nebbiolo

L’alfabeto del vino – N come Nebbiolo

winestories
Definito la "regina delle uve nere" il nebbiolo è il più antico vitigno a bacca nera di Piemonte e Lombardia (Valtellina), ma anche uno dei più pregiati e nobili d'Italia. Le prime citazioni storiche si hanno dalla fine del Duecento, ma solo a partire dal XIX secolo il Nebbiolo viene frequentemente citato nelle opere dei più famosi ampelografi ( coloro che descrivono e classificano i vitigni sul piano della morfologia esterna), inoltre, il Nebbiolo, è parte dello statuto comunale di La Morra dal 1431. Il suo nome deriverebbe da “nebbia”: secondo alcuni perché i suoi acini danno l’impressione di essere “annebbiati”, ricoperti dalla pruina ( velo ceroso che si deposita sulla superficie degli acini ) abbondante; secondo altri, invece, perché la maturazione tardiva dell’uva spinge la ven