Storie, Racconti, Notizie sul mondo del Vino

Tag: Caven

Le Coppelle, il fascino di un vino “sacro”

Le Coppelle, il fascino di un vino “sacro”

winestories
Il vino di cui vi parliamo oggi ha una storia molto particolare, che arriva da racconti lontani e da una civiltà antica, quella dei Camuni, che ha lasciato il segno (in tutti i sensi!). Il significato di "Coppelle" Il nome di questo vino, "Le Coppelle", rimanda alle famose incisioni rupestri rinvenute in varie parti del mondo, tracce che ci mostrano le nostre origini e che ci riportano ad una dimensione ancestrale che è ammantata di un profondo mistero... La "coppella" è un incavo emisferico nella roccia, chiamata anche "pietra a scodella", di cui si è molto discusso e la cui funzione rimane ancora enigmatica e in molti casi difficile da decifrare. Tra le tante ipotesi, le coppelle sono state associate ai culti legati all'acqua, aventi lo scopo di raccogliere l'acqua piovana per fe
Benvenuto Messere! Lo Sforzato valtellinese

Benvenuto Messere! Lo Sforzato valtellinese

winestories
Dalle terre di Valtellina ecco un nuovo capitolo sulla storia di Caven: il Messere, lo sforzato. L'origine di Messere Un vino prelibato, che prende il nome da una parola in dialetto valtellinese "mesèr", o "messere" . Questo termine racchiude in sé un senso di autorevolezza e rispetto verso una persona distinta, qualcuno di importante che meritasse riverenza. I "messeri" spesso erano coloro che possedevano i migliori vigneti del paese, e che producevano un ottimo vino apprezzato da tutti. Questo vino, infatti, può essere solo definito un ottimo vino. La preparazione che gli viene dedicata è lunga e articolata: 20 sono i mesi di lavorazione che subisce, di cui almeno 12 passati all'interno di botti di legno. Le uve provengono da vigneti che rientrano nei terreni nel comune di So
#winestories – Caven, la storia della Vendemmia, seconda parte

#winestories – Caven, la storia della Vendemmia, seconda parte

winestories
Eccoci di nuovo, cari Winelovers! Pronti per continuare la storia della vendemmia?Eravamo rimasti... Alla diraspatura! Nell'articolo precedente è stata l'ultima cosa che abbiamo spiegato, e abbiamo detto che è l'operazione con la quale si separano i raspi dagli acini dei grappoli prima che l'uva sia sottoposta alla fermentazione alcoolica. Questo processo si può scegliere di eseguirlo prima, durante o dopo la pigiatura, e avviene secondo modalità diverse. La diraspatura avviene tramite  diraspatori meccanici. Successiva alla diraspatura avviene la pigiatura, il primo vero e proprio trattamento dell'uva. La pigiatura è una pratica molto antica, effettuata già dai greci, e avveniva personalmente: uomini e donne si occupavano della spremitura degli acini, schiaccian
#winestories – Caven, la storia della Vendemmia, prima parte

#winestories – Caven, la storia della Vendemmia, prima parte

winestories
Cari Winelovers, è stato tempo di vendemmia in Valtellina! Grazie al racconto degli esperti dell'azienda agricola Caven vi racconteremo questo momento che, consiglio, andrebbe vissuto almeno una volta nella vita. Quindi quest'oggi vi parleremo di come avviene e come si vive la vendemmia a Caven. Già questa primavera diverse gelate hanno colpito le culture sopratutto nel mese di aprile, dove si è verificato un abbassamento delle temperature senza precedenti storici. Il freddo quasi invernale (si sono raggiunti i - 2°C) ha gelato quasi tutti i vigneti pianeggianti e del piede di versante. Fortunatamente il periodo estivo ha visto una normalizzazione nell'andamento climatico e un conseguente sviluppo vegetativo, che ha riportato la situazione ad un livello stabile. Le fasi fenologiche s